Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

BDF

Le banche dati degli agrofarmaci si confermano uno strumento indispensabile per il comparto

Un fine anno soddisfacente, per la ditta BDF, che anche per tutto il 2022 ha lavorato alacremente per garantire e, se possibile ulteriormente migliorare, i propri punti di forza: la qualità, la completezza, la credibilità e la precisione delle proprie banche dati agrofarmaci al servizio del comparto.

Marco Borroni

Marco Borroni e il suo gruppo di lavoro sono in prima linea da anni per fornire il massimo supporto agli agricoltori italiani, ma non solo. "Sono tantissimi i profili professionali - ha detto Borroni - che si sono avvicinati al mondo delle banche dati BDF e ora ne hanno fatto uno strumento indispensabile per la propria attività. Parliamo di tecnici e periti agrari, industrie alimentari, consorzi e operatori professionali".

La soddisfazione è quella espressa dalle parole di Daniele Squatriti: "In Italia, l'uso delle nostre banche dati è fondamentale per la gestione delle attività agricole, perché qui gli operatori trovano informazioni su tutti gli agrofarmaci registrati, gli usi autorizzati, i relativi limiti di impiego e le precauzioni da osservare. BDF continua nella sua mission di rendere disponibile e organizzata una miniera di dati e informazioni davvero indispensabili".

Daniele Squatriti

Sono ormai migliaia gli utilizzatori professionali, cui nelle ultime settimane si sono aggiunti centinaia di nuovi professionisti, i quali stanno testando gratuitamente il servizio, utilizzando una promozione disponibile sul sito ufficiale dell'azienda. Gli utenti possono trovare, nella banca dati agrofarmaci: 600 sostanze attive gestite, 9000 prodotti censiti, dei quali più di 4000 attualmente autorizzati. E' inoltre consultabile la banca dati disciplinari regionali di produzione integrata: ora in formato digitale, per oltre 150 colture e per tutte le regioni e la banca dati LMR, relativa ai livelli massimi di residui fissati per legge sugli agrofarmaci nei prodotti di origine vegetale.

Rispondere alle esigenze degli utilizzatori è sempre stata una priorità, per BDF, che in questi anni ha messo a punto e continua a proporre soluzioni nuove e versatili, perché i propri dati siano fruibili nella modalità migliore, dove servono e quando servono:

  • BDF desktop, banca dati completa per un uso da ufficio;
  • BDF cloud, la versione desktop consultabile online;
  • BDF up, banca dati versione smart, ottimizzata per cellulari e tablet, per un uso in mobilità;
  • BDF dati, soluzioni integrabili e su richiesta.

La sfida del team BDF è anche quella di riuscire ad accompagnare gli operatori in questa fase complessa di transizione verso strategie di difesa e gestione delle colture sempre più sostenibili.

"L'anno 2023 - conclude Daniele Squatriti - sarà ricco di importanti novità che, nelle prossime settimane, verranno anticipate attraverso il nostro sito ufficiale e le pagine social. Grande successo anche per il nuovo servizio di aggiornamento gratuito, attraverso il quale si può rimanere costantemente e tempestivamente aggiornati sulle principali novità nel settore degli agrofarmaci. Si tratta del canale Telegram 'BDF ti informa', un servizio di comunicazione dedicato ai professionisti della difesa e presto anche della nutrizione, gratuito per gli utilizzatori di BDF e BDF UP". In attesa delle grandi novità BDF 2023, l'invito è quello di collegarsi al sito ufficiale BDF e approfittare della prova gratuita di 30 giorni.

Per maggiori informazioni:
BDF srl
Via San Vincenzo, 18
20123 Milano

+39 3479761682

+39 02 36690860

commerciale@bdfsrl.it
www.bdfsrl.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto