Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Pinghe Flourish Fruit Industrial Co.

"I clienti esteri importano meno pomelo Honey"

In Cina la stagione del pomelo domestico è iniziata ad agosto ed è già al giro di boa. Sebbene i costi di spedizione siano stati ridotti, l'esportazione del pomelo sta affrontando molte sfide a causa della riduzione del potere d'acquisto dei consumatori in Europa e della situazione in Russia e Ucraina.

Wen lavora per Pinghe Flourish Fruit Industrial Co., un esportatore di pomelo Honey, e ha spiegato: "L'area di coltivazione del pomelo non è cambiata significativamente in questa stagione rispetto agli anni precedenti. Le piogge sono state meno abbondanti prima della raccolta, il che ha portato a frutti di dimensioni più piccole e a frutti spaccati, con una conseguente riduzione significativa della resa".

"In termini di esportazione, si prevede che questa campagna di esportazione del pomelo durerà fino alla fine di dicembre. Il mercato estero continua a richiedere soprattutto pomelo bianco e in piccola parte pomelo rosso. Il recente prezzo di esportazione non è molto diverso da quello degli anni precedenti. Il nostro volume di ordini è superiore a quello dell'anno scorso. C'è un leggero aumento, ma è ancora nettamente inferiore a quello degli anni normali. In particolare, molti clienti non sono ottimisti riguardo al potere di consumo in Europa e hanno ridotto i loro acquisti. D'altra parte, il trasporto marittimo ha una tendenza al ribasso, quindi i costi di trasporto sono inferiori rispetto al trimestre precedente", ha dichiarato Wen.

La Russia è sempre stata uno dei principali mercati di esportazione per Pinghe Flourish Fruit Industrial. "A causa della guerra russo-ucraina, sebbene la Russia abbia ripristinato le qualifiche di fornitura per l'esportazione di alcune aziende, tra cui la nostra, quasi nessuna nave può attraccare normalmente a San Pietroburgo, quindi si possono utilizzare solo camion o ferrovie, una modalità complicata e costosa".

"Per quanto riguarda le vendite sul mercato interno, quelle del nostro pomelo sono generalmente buone quest'anno, mentre le varietà di alta gamma scarseggiano".

Pinghe Flourish Fruit Industrial ha una base di coltivazione di 120 ettari nella contea di Pinghe, nella provincia del Fujian, l'area di produzione principale del pomelo in Cina, dotata di certificazione GAP. "Per garantire la qualità del frutto, in questa stagione abbiamo eliminato le tradizionali reti di plastica e i nastri decorativi sull'imballaggio esterno del frutto e abbiamo mantenuto solo la pellicola sulla superficie del pompelmo per prevenire la decomposizione e i danni degli insetti, riducendo così la quantità di plastica fino al 60%. Penso che in futuro sempre più clienti includeranno nella valutazione i concetti di tutela ambientale dei fornitori e le aziende che ottimizzano gli imballaggi potranno distinguersi sul mercato".

Il pomelo ha determinati requisiti per la conservazione fresca e il fatto di avere un proprio magazzino di stoccaggio è un grande vantaggio per Pinghe Flourish Fruit Industrial Co. "Con la stagione a metà strada, anche il volume esportabile sul mercato sta gradualmente diminuendo. Di recente abbiamo anche deliberatamente rallentato la velocità di vendita e messo alcuni frutti in cella refrigerata. Quando il mercato scarseggia, possiamo comunque rifornire i clienti che hanno richiesta".

Per maggiori informazioni:
Wen Mindong
PINGHE FLOURISH FRUIT INDUSTRIAL CO., LTD
+86 592 5314 087 / +86 189 6511 5427
wmd@flourishfruits.com
www.flourishfruits.com


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto