Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Ortofrutta Malagrinò punta però su innovazione e sostenibilità nel packaging

"Campagna iniziata in affanno per le nostre clementine"

"La richiesta di clementine non manca, nonostante le temperature attuali non ne facilitino il consumo. E' però il prezzo di acquisto che non decolla e che non compensa i costi di produzione e lavorazione, che sono almeno raddoppiati rispetto allo scorso anno. Siamo quindi costretti a liquidare i nostri fornitori a prezzi molto inferiori alle loro aspettative. Se la situazione non migliora, il prossimo anno non ci saranno più agrumicoltori cui rivolgersi. E' un'annata incerta".

A riferirlo è Massimo Malagrinò, direttore vendite di Ortofrutta Malagrinò, azienda specializzata in produzione, lavorazione, conservazione, confezionamento e commercializzazione di agrumi, drupacee e ortaggi, con sede a Corigliano-Rossano, in provincia di Cosenza.

Massimo Malagrinò in un agrumeto aziendale (Foto: Valentina Gullo, concessa da Ortofrutta Malagrinò)

"Le vendite sono iniziate in affanno: molta l'offerta, ma la domanda risponde solo a prezzi che non possiamo considerare sostenibili - continua Malagrinò - Le temperature degli ultimi giorni hanno raggiunto punte di 30 °C e il caldo è nemico degli agrumi. Per il frutto, infatti, avremmo bisogno di 18 °C, affinché si evitino fitopatie. Gran parte della produzione, inoltre, mostra calibri piccoli, quest'anno. Si attendono temperature più fresche, nella speranza che gli acquisti aumentino. La situazione commerciale attuale, però, non fa ben sperare".

E dopo il danno, anche la beffa, commenta l'operatore, riferendosi ai calibri inferiori: "Se a un chilogrammo di clementine di dimensioni 4 o 5 si aggiungono i costi vivi di lavorazione, confezionamento e trasporto, con i prezzi che attualmente regolano il mercato andiamo in perdita di almeno 0,20 euro/kg. I rincari permettono, infatti, alla filiera di sopravvivere. Speriamo perciò in una valorizzazione del prodotto italiano: anche il consumatore finale dovrebbe sostenere costi più elevati, pur acquistando meno".


(Foto: Ortofrutta Malagrinò)

Ortofrutta Malagrinò sta terminando con la varietà Caffin ("manca ancora una settimana al massimo") e ha iniziato la lavorazione e la commercializzazione del clementine Comune, prodotto di punta del periodo. "In alcune aree del nostro territorio, il clementine Comune ha raggiunto già un tenore zuccherino di 14 gradi Brix, con una colorazione del frutto pari al 70-80%. La stagione proseguirà fino a metà-fine gennaio, poi sarà la volta della varietà tardiva Hernandina".

Obiettivo è rimanere saldi e solidi nel luogo dove si opera, sostiene Malagrinò. "In questo speriamo che il nuovo governo ci venga incontro e che il tema della sovranità alimentare serva a difenderci a livello commerciale - commenta Malagrinò - Anche se poi, alla fine, è il consumatore che decide".

Proattività e pensiero innovativo
"Nonostante la crisi e i rincari, siamo sempre alla ricerca di tecnologie e soluzioni innovative ed efficaci, al fine di soddisfare le esigenze di tutti i nostri interlocutori, siano essi dipendenti, clienti o produttori. In questa ricerca ci siamo avvalsi e ci avvaliamo della collaborazione di aziende quali GNA (cfr. FreshPlaza del 19/09/2022) e Kuku International Packaging, che ci permettono di investire sul nostro futuro".


La cassetta plastic-free proposta per la nuova campagna delle clementine (Foto: Ortofrutta Malagrinò)

Malagrinò fa riferimento all'opportunità di utilizzare materiali innovativi e sostenibili, in fase di confezionamento. La nuova cassetta plastic-free per le clementine che è in uso da questa stagione nasce, infatti, dal mix di tre fattori: innovazione, sostenibilità e rispetto per l'ambiente. "Nel cercare di sposare e allinearci con gli obiettivi dell'Agenda 2030, abbiamo investito in nuovi materiali per l'imballaggio e pensiamo che questo possa avere un plus nelle vendite: si tratta di un materiale in carta e filato di lino/cotone che andrà a costituire la 'finestra' delle nostre cassette".

Per maggiori informazioni:
Ortofrutta Malagrinò Srl
C/da Oliveto, snc
87064 Corigliano-Rossano (CS) - Italy
ortofruttamalagrino@gmail.com
ortofruttamalagrino.com


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto