La Wrap Box 600 di GNA raccontata da chi la utilizza

"Abbiamo iniziato con una confezionatrice e adesso siamo arrivati a quattro"

"Negli ultimi anni, tra gli investimenti effettuati in azienda in nuovi macchinari, abbiamo scelto anche la confezionatrice Wrap Box 600 della GNA. Ne abbiamo quattro, al momento. Non le abbiamo personalizzate in alcun modo, ma ci sono servite per creare delle linee di confezionamento su misura per le nostre esigenze", dichiara Massimo Malagrinò, direttore vendite di Ortofrutta Malagrinò, azienda specializzata in produzione, lavorazione, conservazione, confezionamento e commercializzazione di agrumi, drupacee e ortaggi, con sede a Corigliano-Rossano, in provincia di Cosenza.


Massimo Malagrinò in un agrumeto aziendale (Foto: Valentina Gullo, concessa da Ortofrutta Malagrinò)

"Al giorno d'oggi la lavorazione si sta robotizzando sempre più e noi, come azienda, non vogliamo farci trovare impreparati. Abbiamo scelto GNA per la sua validità nel settore e perché le sue macchine rappresentano un nostro vantaggio produttivo interno. Tutto il lavoro che un tempo si svolgeva manualmente per confezionare un bauletto da 2 o 2,3 kg, oggi lo effettua la macchina, da sola. E questo è un ulteriore vantaggio, in quanto va a coprire la carenza di manodopera che si registra sempre più, anno dopo anno", sostiene Malagrinò.

Un altro plus della Wrap Box, secondo il direttore vendite, è rappresentato dal fatto di poter utilizzare materiali innovativi e non convenzionali. "Crediamo nei valori dell'eco-sostenibilità e perciò, da quest'anno, e in particolare per la campagna agrumicola che stiamo preparando, utilizzeremo per due delle nostre confezionatrici GNA un materiale in cellulosa per le nostre cassette. Abbiamo, infatti, acquistato delle bobine in carta e filato di lino/cotone che andranno a costituire la 'finestra' che permette al prodotto non solo di traspirare correttamente, ma soprattutto di lasciare buona visibilità al consumatore". 


Campione di prova della cassetta per agrumi che verrà utilizzata dalla prossima campagna.

La confezionatrice Wrap Box 600 ha una flessibilità tale da poter essere impiegata con una vasta gamma di prodotti. "In particolare, viene utilizzata con ortofrutticoli di piccolo calibro, come le clementine, e box che vanno da 2 a 10 kg". 

L'Ortofrutta Malagrinò sta terminando anche la sua campagna drupacee e proseguendo quella di meloni e ortaggi. "Generalmente, lavoriamo con i supermercati italiani, polacchi, croati e, in maniera più limitata, con i tedeschi. Non è tanto il conflitto in atto in Est Europa a preoccuparci per la prossima stagione agrumicola (clementine e arance bionde/rosse), quanto la speculazione dei costi di materiali che si registra in Europa e in Italia".

Wrap Box 600: le caratteristiche
Tra i principali settori di applicazione della Wrap Box 600 c'è, appunto quello, ortofrutticolo. Si tratta di una confezionatrice progettata dall'azienda bolognese GNA per incollare a caldo su plateaux - di cartone o legno - un film micro o macro perforato oppure una copertina di rete estrusa+film o anche rete in cotone o lino e carta. 

Un pannello di controllo gestito da un PLC consente di visualizzare tutte le funzioni, i parametri e i formati che sono programmabili a seconda delle dimensioni dei plateaux (20x30, 30x40, 30x50, 40x60 cm). Il cambio formato plateaux è gestito automaticamente da un controllore logico programmabile (PLC); le variazioni di larghezza, altezza e posizione della colla vengono inserite nel formato, insieme alla lunghezza del film, senza effettuare alcuna regolazione manuale. La macchina confeziona fino a 30 cartoni al minuto.

Investimento per il futuro
"Ai miei colleghi di settore sento di consigliare l'investimento nella confezionatrice Wrap Box 600, perché la tipologia di imballaggi con cui lavora è quella richiesta principalmente dalle catene di supermercati italiane ed estere. L'obiettivo nostro, ma anche quello di tutte le aziende, è vendere le proprie referenze. Con la Wrap Box 600 abbiamo una marcia in più - spiega Malagrinò - Inoltre, la GNA ha un ottimo servizio post-vendita e siamo supportati sia a distanza sia in loco".

Se si parla di investimenti, sorge spontaneo pensare al momento di crisi e rincari che le imprese stanno subendo nell'ultimo periodo. "Stiamo cercando di assorbire l'impatto e il cambiamento - ammette Malagrinò - C'è da far quadrare i conti e raggiungere almeno un punto di equilibrio per i prossimi due anni. Non parliamo di avere margini di profitto, perché in una simile situazione economica è sufficiente non chiudere. Investiamo su noi stessi, nella speranza/consapevolezza che ci saranno tempi più favorevoli; deve essere così!".

Per maggiori informazioni:
GNA s.r.l.
Via Progresso, 15 - z.i. Ponte Rizzoli
40064 Ozzano dell'Emilia (BO) - Italy
Tel.: +39 051 799226
Fax: +39 051 796962
Email: info@gnasrl.com
Web: www.gnasrl.com


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto