Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

"Alessio Brusadin Invasi dal Gusto"

Confetture e Chutney di alta gamma dai gusti inediti

“Stiamo lavorando nell’ottica di sdoganare i nostri trasformati da un segmento di mercato che li percepisce come prodotti da ricorrenza di alta gamma. In tal senso, il consumatore tipo che ci sceglie è colui che cerca il prodotto ricco di gusto e che ritorna ad acquistarlo nonostante il prezzo. Tutto ciò ci consente di lavorare bene, senza compromettere la qualità della materia prima che di fatto ha costi elevati di filiera". Così dichiara Alessio Brusadin, titolare del marchio La Dispensa di Brusadin. 

"Lavoriamo circa 100 mila vasi di trasformati all’anno, con quote di fatturato in crescita costante che si concentrano maggiormente nei mesi da settembre fino a Natale. Ora stiamo cercando di destagionalizzare la produzione”. 

In foto, Alessio Brusadin 

Alessio Brusadin, friulano di Pordenone e titolare dell’omonima azienda, è un cuoco giramondo, come ama definirsi, che lavora per molte strutture prestigiose in Italia e all’estero. Ha lavorato per molti anni in strutture a 5 stelle come l’Hyde Park Hotel, l’Halkin Hotel con Gualtiero Marchesi, Il Metropolitan Hotel, fino a quando ha aperto all'estero una propria catena di ristoranti italiani uno dei quali (Grano) nel 1999 ha vinto il premio come miglior ristorante italiano dell’anno di Londra.

“Dopo quindici anni di permanenza all’estero - spiega Alessio Brusadin - sono rientrato in patria e, trascorso un quinquennio in Alto Adige, mi sono trasferito in Val di Non, per la precisione a Smarano dove ho iniziato l'avventura della trasformazione. Il ritorno in Italia è stata una riscoperta di sapori e prodotti meravigliosi. L’idea è di catturarli tutti in vasi dai sapori inediti, in maniera completamente naturale, senza aggiunta di alcun conservante e di diffonderla per il piacere di tutti. Dal 2017, la Dispensa ha un nuovo laboratorio a Brugnera (Friuli) dal quale posso sviluppare tutto quello che in questi anni ho scoperto, assaggiato e sperimentato".

L’azienda produce confetture gourmet in formato da 270 g nei gusti classici di: fragola, albicocca, arancia, fichi, ciliegia, mango, lamponi, pesca e frutti di bosco. La linea "Le speciali" è disponibile invece nei gusti Mele ruggine, Rabarbaro e Ribes Passito, Fragole e Bacche di Sambuco, Pesca Bianca, Guava e Lychees, Fichi e Gewürztraminer, Ananas e Bergamotto e molto altro ancora.

“Il prodotto di punta è la confettura di arance bionde siciliane di varietà Navel, lavorate con l’aggiunta di frutta secca. Le arance vengono pelate a mano, le scorze vengono tagliate alla julienne, successivamente vengono sbianchite con l’aggiunta di zucchero e sottoposte a un processo lentissimo di canditura. La polpa dell’agrume viene tagliata a pezzettoni e aggiunta successivamente ai canditi. Raggiunti i 63 gradi Brix, aggiungiamo frutta secca (noci, fichi, datteri, uvetta, semi di finocchio) Rum, succo di limone e una piccola parte di scorza cruda per aromatizzare la confettura".

La gamma dei prodotti a marchio si arricchisce anche di una linea di condimenti denominati Chutney, a base di frutta e/o verdura, cotti in uno sciroppo agrodolce composto da zucchero di canna grezzo e aceto di mele biologico, insaporito con erbe aromatiche. Esistono numerosissime varianti di questo prodotto, che viene adattato e rivisitato in base al gusto di chi lo prepara. Il prodotto più venduto è il Chutney di mango, peperone, scalogno e basilico, disponibile in formato da 150 grammi. Ottimi gli abbinamenti con pesce crudo, carne bianca e formaggi freschissimi. I chutney, per la cultura gastronomica italiana, sono un prodotto innovativo, che incuriosisce soprattutto i giovani. Originari dell'India e largamente usati nei paesi anglosassoni, vengono sempre più apprezzati nella cucina italiana. Un chutney contiene solitamente anche fino a 15 ingredienti tra verdure e/o frutta e soprattutto un misto di spezie.

"Noi abbiamo semplificato molto la quantità degli ingredienti presenti, abbiamo ridotto di molto le speziatura per esaltare i profumi e i sapori della frutta e della verdura e abbiamo prodotto dei gusti che si abbinino bene con i nostri formaggi, salumi e piatti tipici Italiani".



“Il mio contributo alla salute - conclude Alessio Brusadin - è lavorare prodotti naturali e salutari con una lista di ingredienti il più corta possibile. Al momento, oltre all’aumento dei costi energetici facciamo i conti con i prezzi elevati della frutta che, in questa particolare campagna, è di ottima qualità. I lamponi per esempio non solo è difficile reperirli, ma sono aumentati anche del 300%. I canali commerciali sono i negozi specializzati, per la grande distribuzione non abbiamo il prezzo perché trattasi di un prodotto artigianale con prezzi alti di filiera già in partenza”.

Per maggiori informazioni:
Alessio Brusadin
"Alessio Brusadin Invasi dal Gusto"
Viale Europa, 24
33070 – Brugnera (PN) Italy
+39 333 499 3767
info@alessiobrusadin.it
www.alessiobrusadin.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto