Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Innovazione della ditta G-teK

Un essiccatore di frutta e verdura autonomo, alimentato solo con il fotovoltaico

Essiccare frutta, verdura ed erbe officinali sfruttando solo l'energia elettrica generata dal fotovoltaico, e quindi a costo zero. E' la proposta dell'azienda G-teK che, tramite questo sistema, garantisce la massima qualità con un notevole risparmio. 

Italo Base+ (marchio registrato) è un dispositivo originale G-teK che permette un metodo di disidratazione a effetto naturale (DEN), utilizzando l'energia solare per riscaldare l'aria e favorirne la circolazione necessaria al processo di essiccazione; è adatto per qualsiasi materiale organico, in particolare frutta e verdura, ma anche carne, pesce e altre matrici.

"È stato progettato - spiega il titolare Giovanni Marino - per il raggiungimento di significativi risultati in termini di qualità dei prodotti ottenuti e della riduzione dei consumi energetici: preserva le caratteristiche organolettiche in completa sicurezza operativa e qualitativa e permette il rispetto dell'ambiente, essendo alimentato da un sistema fotovoltaico ad azione diretta, che lo rende completamente autonomo e installabile ovunque".

Il dispositivo può essere installato anche in pieno campo, senza necessità di allacciamento alla rete elettrica. E' perciò immediatamente utilizzabile durante la raccolta e la preparazione dei prodotti da trattare, riducendo al minimo i processi degenerativi causati dallo stoccaggio prolungato prima del trattamento: eliminando i liquidi naturalmente contenuti negli alimenti se ne riduce il volume e il rischio di deperimento, permettendone una conservazione ottimale.

"Nonostante la complessità dei fenomeni del processo - continua Marino - la semplicità di utilizzo e la ridotta necessità di manutenzione ne fanno uno strumento potente e flessibile, utilizzabile in ambienti rustici, dove non siano richieste particolari attenzioni e requisiti tecnico/specialistici: l'alimentazione a bassa tensione elimina il pericolo di folgorazioni dovute a manovre accidentali durante l'utilizzo, garantendone la sicurezza".

L'ingegner Giovanni Marino premiato al Macfrut Innovation Award, qualche anno fa, da Renzo Piraccini

La macchina va posizionata al sole e, senza ulteriori interventi da parte dell'operatore, procede nell'arco di un periodo variabile, da qualche ora a qualche giorno, a effettuare il ciclo di essiccazione desiderato. Grazie a questa tecnica innovativa, è possibile ottenere prodotti secchi di elevata qualità, che mantengono buona parte delle loro caratteristiche naturali. Il processo di essiccazione avviene in corrente di aria calda, al riparo dalla radiazione solare diretta, in modo tale da preservarne al meglio le proprietà.

La macchina si compone di 8 vassoi per la disposizione degli alimenti da trattare, con una capacità nominale di circa 80 kg aumentabile e personalizzabile in base alle esigenze. Il dispositivo è efficace anche in caso di ridotta esposizione alla luce solare e consente la prosecuzione del processo anche durante la notte. Il controllo del processo avviene mediante strumenti digitali e accessori di serie o fornibili su richiesta.

G-teK si occupa dal 1999 di promuovere soluzioni specifiche per ogni esigenza di impianti a energie rinnovabili come fotovoltaici, solari termici, eolici, idroelettrici e a biomasse, per contribuire a limitare i consumi di combustibili tradizionali, riducendo drasticamente inquinamento e spese.

Per maggiori informazioni 
G-teK srl
Via G.Puccini 10
41012 Carpi – Modena – Italia
+39 059 687214
gtek@gtek.it 
www.gtek.it 


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto