Aptimiz conquista ancora una volta la medaglia di bronzo SIVAL per la sua applicazione innovativa

In quanto start-up di Angers, Aptimiz non poteva mancare al salone SIVAL 2022, tanto più che si è aggiudicata nuovamente la medaglia di bronzo per l'innovazione, grazie alla sua soluzione integrata per la gestione del tempo uomo-macchina in agricoltura. Questo riconoscimento è una garanzia di valore aggiunto per i produttori del settore orticolo e valorizza l'intera offerta Aptimiz, ovvero una soluzione che misura automaticamente il tempo trascorso da uomini e macchine in qualsiasi tipo di azienda o produzione agricola, senza alcun inserimento di dati. Senza modificare la propria routine quotidiana, l'agricoltore può accedere alla distribuzione delle ore di lavoro delle sue squadre e macchine nell'arco dell'anno, per ciascuno dei prodotti dell'azienda, sia sui campi che nei magazzini o negli uffici, ma anche durante i viaggi di lavoro. Si tratta di un vero strumento gestionale!

"Il tema dell'orario di lavoro è trasversale, e riguarda tutti i settori agricoli. Queste produzioni specializzate sono spesso ad alta intensità di manodopera e di tempo. Oggi c'è una reale necessità di affrontare queste problematiche. Noi vogliamo consentire a più produttori di ottimizzare i loro orari di lavoro, i costi di meccanizzazione, oltre a migliorare l'accesso alla tracciabilità reale degli interventi in modo semplice, poiché con la nostra app tutto è automatizzato. E' questa sinergia che ci ha permesso di vincere il premio al SIVAL", dice Armand Sachot, presidente di Aptimiz.

Come funziona Aptimiz?
Per misurare le ore di lavoro dei suoi utenti, Aptimiz utilizza un'applicazione per smartphone che determina automaticamente il tempo impiegato dai vari braccianti nello svolgimento di ciascuna delle loro attività. E' disponibile anche una versione dell'app con sensore (l'AZ21) per i lavoratori stagionali o per chi non possiede uno smartphone.

Il tracciamento della macchina è abilitato da Aptitrack, un tag bluetooth che interagisce con l'app o il sensore, per determinare l'utilizzo delle diverse apparecchiature nelle attività registrate. Per un'analisi completa dell'organizzazione viene ovviamente considerato anche il tempo trascorso negli spostamenti tra le diverse aree dell'azienda.

I dati sono quindi accessibili quotidianamente su un'interfaccia web, sotto forma di diversi dashboard. Il direttore può così monitorare le attività, integrando il fattore tempo. Che si tratti di ottimizzare la pianificazione di ogni singolo lavoratore al fine di guadagnarne in efficienza, di integrare con precisione i costi della manodopera e la meccanizzazione nei costi di produzione, o di anticipare le esigenze di un cantiere imminente, Aptimiz fornisce informazioni accurate, di cui il direttore ha bisogno. Un vero e proprio strumento di tracciabilità, senza l’inserimento dei dati, che garantisce precisione e tranquillità all’attività dell’azienda.

Questa dinamica è riscontrabile in tutti i tipi di aziende agricole e per tutti i tipi di produzione, il che ha portato Aptimiz a ricevere, da settembre 2021, quattro medaglie per l’innovazione in diversi settori agricoli.

La società SAS Aptimiz è stata creata a settembre 2018 e ha stabilito la sua sede presso il Gruppo ESA ad Angers. Aptimiz sfrutta la sua vicinanza al mondo agricolo, grazie alle origini e alla formazione dei suoi tre direttori, tutti figli di agricoltori e ingegneri agricoli: Armand Sachot, Simon Denonnain e Matthieu Carpentier. Dalla sua nascita, Aptimiz ha fatto molta strada, poiché ora conta oltre 650 utenti.

Per maggiori informazioni:
Armand Sachot
Aptimiz
Cell.: 06 82 55 21 56
a.sachot@aptimiz.com


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto