Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Isidoro Carricondo, direttore tecnico UNICA:

"Pomodori più redditizi se non diventano una commodity"

Con l'avanzare della campagna, nella provincia spagnola di Almeria l'offerta di pomodori continua ad aumentare. Tutto ciò in una stagione in cui si registra un’ulteriore riduzione degli ettari destinati a questa produzione.

"In questa campagna, la superficie dedicata ai pomodori è notevolmente diminuita per fare spazio ai peperoni. È un calo che vediamo avanzare tra i nostri produttori già da diverse stagioni", ha affermato Isidoro Carricondo, direttore tecnico di UNICA e specialista in pomodoro. "Questa flessione è dovuta all'alto costo della manodopera e al calo della performance delle ultime campagne. Tuttavia, la superficie coltivata potrebbe rimanere la stessa, senza ulteriori diminuzioni, o aumentare leggermente, grazie ai prezzi eccezionali che i pomodori hanno registrato finora nella stagione autunnale".

"La campagna del pomodoro, infatti, si sta sviluppando normalmente e non c'è quasi nessuna incidenza di parassiti degna di nota. La diffusione della Tuta absoluta (tignola del pomodoro) è generalmente sotto controllo, a eccezione di alcuni casi molto localizzati. Abbiamo notato un leggero aumento delle malattie fungine a causa delle ultime piogge, ma nulla di significativo", ha affermato Isidoro.

Le piogge di dicembre sono state accolte molto bene in tutta l'Andalusia. Cresce da mesi la minaccia di restrizioni all'utilizzo dell'acqua per scopi irrigui, a causa della scarsità di risorse. Con il passare delle settimane, la situazione idrica nella comunità non è migliorata - il 5 gennaio 2022, i bacini idrici in Andalusia erano solo al 30,73% della loro capacità - e diverse regioni costiere hanno utilizzato l'acqua degli impianti di desalinizzazione per cercare di risolvere il problema. La Spagna è uno dei Paesi che produce la maggiore quantità di acqua dissalata. Infatti, secondo l'Associazione spagnola di dissalazione e riutilizzo (AEDyR), nel 2019 si è classificata quarta al mondo per capacità installata totale.

"Da un punto di vista tecnico, gli eventuali problemi derivanti dall’utilizzo di acqua dissalata per l'irrigazione potrebbero essere risolti, ma rimarrebbe una grande minaccia, che è il costo finale. Pertanto, l'utilizzo di quest'acqua è redditizio solo per alcune colture ad alto valore aggiunto", ha affermato Isidoro. "L'OPFH fa affidamento sugli aiuti offerti dai Programmi Operativi per la raccolta dell'acqua piovana e il suo utilizzo nelle colture, oltre a un maggior uso dell’alta tecnologia e dei big data per l'irrigazione, in base al fabbisogno idrico delle colture".

Almeria è la più importante provincia dell'Andalusia nella produzione di pomodori. La particolare qualità del suo pomodoro lo rende l'unico in Spagna ad aver ottenuto ufficialmente l'Indicazione geografica protetta. "L'Igp La Cañada è una certificazione che dobbiamo ancora sviluppare, nonostante il nostro un grandissimo potenziale", ha affermato il direttore tecnico.


Pomodoro Sugarino.

Il potere della cooperazione
Il Gruppo UNICA è una cooperativa di secondo grado composta da 15 cooperative con oltre 5.000 agricoltori associati. L'anno scorso è stata ancora una volta il più grande esportatore di prodotti orticoli in Spagna, evidenziando il potere della cooperazione.

"Il membro di una cooperativa può essere il proprietario della serra, ma, come agricoltore, cede alla cooperativa la gestione commerciale della sua attività. L'agricoltore possiede il 100% della sua azienda e la cooperativa gli fornisce le linee guida su come produrre, per migliorare la sua redditività. Lo stesso accade quando la cooperativa viene integrata in un'altra cooperativa di secondo grado come UNICA: mantiene i suoi organi direttivi, presidente e manager, conserva la sua identità, ma cede la gestione commerciale e il controllo tecnico. L'obiettivo è risparmiare sui costi ed essere più competitivi sfruttando le economie di scala, con una maggiore forza commerciale e una più alta concentrazione dell'offerta".

"In sintesi, le spese per la commercializzazione dei prodotti si riducono del 50%. Alla fine, tutto ciò garantisce all'agricoltore una sostenuta redditività, che è il motivo alla base di UNICA".


La Healthy tomato Box di UNICA.

Il gusto sopra la convenienza
Fin dalla sua nascita, la cooperativa si è impegnata in ricerca, sviluppo e innovazione per tutti i suoi prodotti, compresi i pomodori. "Abbiamo cercato nuove varietà con nuovi sapori e imballaggi più sostenibili ed ecologici, sempre in linea con le esigenze dei nostri clienti, cercando di anticipare le richieste del consumatore finale", ha affermato Isidoro Carricondo.

"La ricerca della redditività nei pomodori implica inesorabilmente evitare che diventino una commodity, producendo pomodori che si differenzino sul mercato. Non c'è dubbio che il sapore sia essenziale per ottenere questa differenziazione, ancor più della convenienza".

"Dobbiamo anche valorizzare aspetti come la sostenibilità della produzione, promuovere e far conoscere a consumatori consapevoli i nostri valori (origine europea, le condizioni di lavoro dei dipendenti, il fatto di essere un'impresa sociale perché si tratta di una cooperativa...). In breve, tutto ciò che impedisce ai consumatori di lasciarsi guidare solo dal prezzo", ha concluso Carricondo.

Per maggiori informazioni:
Isidoro Carricondo
UNICA's Technical Director
Avd. de la Innovación, 15
Ed. Pitágoras Planta 2, Áreas C-D
Autovía A-7, Salida 460
04131 Almería (Spagna)
+34 950 18 15 00
unicagroup.es


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto