Se ne parlerà anche a Macfrut (7-9 settembre 2021)

Cimice asiatica tornata ai livelli del 2019

"Quest'anno, i danni da cimice asiatica sono in netto aumento. Dopo un 2020 di relativa calma, siamo tornati ai livelli del 2019". Lo afferma Domenico Calderoni, produttore della zona di Bagnacavallo (Ravenna). Di cimice asiatica e possibili soluzioni si parlerà anche al Biosolutions International Congress, in programma giovedì 9 settembre alle ore 10, con il titolo: "Cimice asiatica: emergenza fitosanitaria o problema superato?".

"La situazione si è molto aggravata - precisa Calderoni - e i danni sono particolarmente visibili su pesco e pero. Già di pere ce ne sono pochissime, e quelle poche presenti sono attaccate da tantissimi insetti. Ma anche per le pesche, a causa delle gelate, la situazione non è molto migliore. Le trappole hanno cominciato a catturare neanidi già da due mesi e noi agricoltori siamo disarmati".

Disarmati in quanto i principi attivi che avevano una certa efficacia contro l'insetto non si possono più usare. "In pratica, stiamo facendo trattamenti ma con 'acqua fresca', però i costi li abbiamo allo stesso modo. Servono soluzioni per cercare di intervenire precocemente, a inizio stagione, prima che l'insetto si moltiplichi a dismisura". 

E proprio di possibili soluzioni si parlerà durante il convegno a Macfrut, che sarà a numero chiuso e solo in presenza. Tra i relatori vi saranno: Luca Casoli direttore Consorzio Fitosanitario di Modena e Reggio-Emilia (Andamento delle popolazioni di cimice asiatica nell'ultimo triennio e utilizzo del Trissolcus japonicus per il suo controllo; risultati raggiunti dopo due anni di rilascio del parassitoide), Pietro Castaldini della direzione tecnica Cooperativa Patfrut (Situazione nei frutteti: strategie percorribili, risultati raggiunti e criticità), Eric Conti docente di Entomologia Generale e Applicata all'Università di Perugia (Risultati di 4 anni di ricerche su cimice asiatica e parassitoidi e prospettive di controllo), Renzo Bucchi responsabile scientifico Agri 2000 Net (Strategie di difesa "push & pull)".

Spiega Camillo Gardini responsabile del Progetto Biosolution di Agri 2000: "Il Salone Biosolution di Macfrut è l'occasione giusta per incontrare i principali operatori del settore e valutare insieme le innovazioni che consentiranno la difesa e la nutrizione delle nostre colture nei prossimi anni".

Per partecipare al convegno è necessaria l'iscrizione (costo 50 euro) entro venerdì 3 settembre. Info: Agri 2000 Net tel. 051 4128045. Responsabile organizzativo: Roberto Sciolino sciolino@agri2000.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto