Dalle chip alla birra artigianale

La coltivazione delle patate dolci in Nigeria porta alla creazione di un'intera linea di prodotti

"Aggiungere valore, creare ricchezza": è la filosofia aziendale della Farmforte che tratta, come prodotto principale, le patate dolci nigeriane. Con questa filosofia, l'impresa cerca sempre nuove opportunità per aggiungere ulteriore valore. Ben presto è stata preparata una gamma di prodotti a base di patate dolci, da immettere sul mercato: al momento, l'assortimento comprende tre referenze e cioè le chip di patata, le patatine fritte e la birra.

L'idea della birra a base di patata dolce era inizialmente rivolta alle sole fiere commerciali. L'intenzione della Farmforte era quella di offrire prodotti che risvegliassero la curiosità e la cosa ha avuto un successo inaspettato.

"Durante la fiera commerciale Fruit Logistica di Berlino, gli espositori in Hall 1-Stand 26 sono venuti ad assaggiare la nostra birra e ciò dice tutto. Oltre a questo successo per così dire "interno" - dichiara André Schaap - abbiamo rilevato anche l'interesse da parte di ben 22 paesi in tutto il mondo e, nuovamente, solo per la birra".

Vale la pena anche raccontare la storia che sta dietro alla produzione della birra. "Tutto è cominciato in un piccolo capannone, con una produzione di appena 20 litri alla volta. Dopo la creazione di cinque diversi tipi di birre di patata dolce è arrivata la Orango. Ma diciamocela tutta, 20 litri bastano appena per una serata tra amici, giusto? Quindi abbiamo deciso di aumentarne la produzione. In tre mesi siamo passati da 20 a 2mila litri. Non si è mai sentita una cosa del genere, ma è questo il modo di procedere di Farmforte. Ci rendiamo conto del valore del prodotto e lo sfruttiamo al massimo".

"Ci siamo trovati, quindi, con 2mila litri di birra artigianale. Ovviamente la differenza tra questa birra e una lager è grande. Si tratta di una birra che possiamo presentare con orgoglio. Molte persone hanno mostrato un apprezzamento estremo, in quanto si tratta di una birra bionda fresca con un tasso alcolico di 6,5%, prodotta dalle patate dolci nigeriane. Questi tuberi ci permettono di produrre una bevanda estremamente morbida e non effervescente. Inoltre, il sapore della bevanda risulta in un po' secco dopo ogni sorso e ciò ne favorisce l'ulteriore consumo. Ma non preoccupatevi - spiega con entusiasmo André - è una cosa normale. Questa birra è semplicemente così gustosa, che il bicchiere si svuota in fretta. Noi, in ogni caso, abbiamo sufficienti quantità di prodotto".

Il marchio Orango rappresenta non solo la birra, ma anche le chip di patata e le patatine frutte. Non è solo questione di portare avanti le vendite, ma anche di fare investimenti. Per ogni prodotto Orango venduto, una parte del ricavato viene devoluto all'organizzazione di beneficenza Farmforte. Questa associazione investe nella comunità locale nigeriana. Finora ha permesso la costruzione di una scuola, di servizi igienici e di un centro di cura. "Queste nuove strutture hanno migliorato le condizioni di vita della popolazione locale".

Qui di seguito, un video che illustra il processo di produzione della birra. André conclude: "La birra sarà presto disponibile per essere ordinata anche sul negozio online Orango".

Per maggiori informazioni:
André Schaap
Farm Forte Europe
Tel: +31 (0) 522 726 681 
Email: sales@farmforte.eu


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto