Le varieta' protette sono il futuro del mercato dell'uva da tavola

La primavera australe, in Cile, è iniziata a settembre e finora il clima è stato irregolare: è stato registrato un clima molto secco e la settimana 40 del 2019 ha visto persino delle gelate in alcune regioni. La raccolta inizierà alla fine di novembre e, a causa delle condizioni meteo, la produzione complessiva risulterà in calo rispetto allo scorso anno.

La compagnia Frutera Santa Maria (CFSM), tuttavia, sta assistendo a un aumento dei loro volumi, quest'anno: un grande regalo per il trentesimo compleanno che festeggerà questo mese come azienda. Christian Corssen dice: “Quest'anno abbiamo aggiunto nuovi coltivatori alla nostra impresa e stiamo anche assistendo a un aumento dei raccolti delle nuove varietà. Tutto il Cile vedrà una riduzione probabilmente del 10-15% per le uve da tavola, ma noi stiamo registrando un aumento del 35%".

Sebbene la produzione complessiva risulterà in calo e, in determinate regioni, la siccità potrebbe influire sui calibri delle coltivazioni, la raccolta dovrebbe cominciare per tempo. "Iniziamo a raccogliere alla fine di novembre, che è lo stesso periodo dell'anno scorso. Siamo ottimisti sulla prossima stagione perché si prevede che la California avrà una produzione inferiore al previsto. La fine della stagione californiana si allinea con l'inizio di quella cilena, quindi quando la California ha una produzione inferiore, dovrebbe esserci una domanda più elevata per il nostro prodotto".

Le nuove varietà che vengono coltivate quest'anno sono le varietà brevettate che negli ultimi anni sono cresciute molto in popolarità. Christian spiega: "Queste nuove varietà autorizzate sono relativamente nuove, per il Cile. Negli ultimi anni, sono state disponibili in volumi molto limitati. La scorsa stagione, solo circa il 16% della produzione totale di uva da tavola era dedicata a questo tipo di varietà. Esistono severe normative fitosanitarie in Cile che limitano l'importazione di nuovi materiali vegetali, quindi ci è voluto del tempo prima che potessimo iniziare a coltivarle. Per la nostra azienda, quest'anno oltre un terzo della nostra produzione totale è dedicato alle varietà protette, in particolare Timco™, Allison™, Midnight Beauty® e Iniagrape-one".

La domanda delle nuove varietà a privativa vegetale è in aumento ovunque, ma per ora il più grande mercato della CFSM è negli Stati Uniti. "Gli States costituiscono il nostro mercato più grande: riceve circa il 57% di tutto il nostro prodotto. E' anche la destinazione verso cui abbiamo orientato la maggior parte delle nostre nuove varietà come la Timco's™ e la Allison's™. Esportiamo anche in Estremo Oriente e in Europa, e per quei mercati le Red Globes e le Crimson Seedless sono ancora le più popolari. Thompson e Crimson sono varietà multi market, distribuite e popolari quasi ovunque".

Christian conclude: "Finora abbiamo visto un calo della domanda e della produzione delle varietà tradizionali. La nostra azienda sta pianificando una riduzione della produzione di Red Globe, che è attualmente la nostra varietà principale, con il 20% della nostra resa totale. Ma le nostre nuove varietà non stanno producendo abbastanza frutti, sebbene abbiamo iniziato a ridurre la produzione di quelle tradizionali. I coltivatori saranno in grado di sostituire le varietà tradizionali una volta che le nuove raggiungeranno rese ottimali.

"Consideriamo le varietà sotto brevetto come la via da seguire. Hanno un colore migliore, calibri migliori e, soprattutto per i coltivatori, sono molto produttive e hanno un’alta resa. La sfida, per noi come azienda e per il Cile come Paese, è imparare a coltivare al meglio queste varietà,considerando le variabili condizioni climatiche del nostro Paese".

Per maggiori informazioni:
Christian Corssen
Compañía Frutera Santa Maria
Tel: +56 2 230 39220
Email: Christian@cfsm.cl 
www.cfsm.cl 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto