Produzione e trasformazione di frutti di bosco: la scommessa di un imprenditore siciliano

Puntare sulla diversificazione e sulle produzioni miste per affrontare le sfide del comparto agricolo può essere una soluzione per stare sul mercato. La Sicilia non è solo terra di agrumi, anche perché i cambiamenti climatici e le nuove tendenze di consumo, uniti alla capacità di innovazione di tanti giovani agricoltori, stanno portando allo sviluppo di nuove eccellenze in ambito ortofrutticolo.

Vincenzo Raciti, nei suoi 5 ettari di agrumeto nella piana di Catania, alle pendici del vulcano Etna, ha puntato su una scommessa: la produzione e trasformazione di frutti di bosco. Proprio dalla ricchezza di questi piccoli frutti deriva la denominazione dell'azienda agricola "I Lapilli dell'Etna", fondata nel 2013 a Milo (CT), un piccolo comune posto a un'altitudine di 750 metri slm.

In azienda si coltivano lamponi, fragole e fragoline, mirtilli, ribes bianco e rosso, more, uva spina.

"L'azienda - dice Enzo - nasce da una sfida con il nostro territorio: la scommessa di riuscire a impiantare una vasta gamma di piccoli frutti alle pendici dell'Etna, che costituisce un habitat nuovo per questo tipo di impianti. Siamo però facilitati dagli inverni rigidi e dal clima favorevole in ogni stagione. Del resto, si gioca in casa, con la sicurezza di avere fra le mani una terra fertile, che assicura prodotti di qualità con caratteristiche organolettiche straordinarie, apprezzate in tutto il mondo". Così ci dice il fondatore de I Lapilli dell'Etna.

La maggior parte della produzione è destinata al mercato del fresco. La produzione stagionale della frutta avviene sia in pieno campo che in coltura protetta e vede, oltre che i frutti di bosco, anche altri prodotti tipici del territorio etneo quali gelsi, ciliegie, nocciole, noci, mele, pere etc.

Tra i frutti di bosco, il più richiesto è il mirtillo proposto in confetture disponibili in formati da 120 e 240 gr. Si tratta di un frutto salutare, trasformato in modo artigianale, con un'alta percentuale di frutta e zucchero di barbabietola.

L'azienda coltiva i frutti con il metodo biodinamico. "Ci ispiriamo alla filosofia di Rudolf Steiner - sottolinea Enzo - che ci ha consegnato strumenti atti a far fronte alle conseguenze che, per mano dell'uomo, stanno mettendo sotto scacco l'ambiente e l'agricoltura. L'Agricoltura Biodinamica non è semplicemente l'Agricoltura Biologica che usa preparati biodinamici, ma è lo sforzo dell'uomo di ricollegarsi alla natura, recuperando un patrimonio di conoscenze e buone pratiche andate perdute".

La lavorazione dei terreni e la raccolta dei frutti avviene in modo del tutto manuale; non è previsto l'utilizzo di prodotti chimici o di antiparassitari. Si ricorre all'occorrenza soltanto al lavoro di insetti utili o a infusi sapientemente preparati con erbe locali. La fertilizzazione del terreno viene effettuata mediante concimi organici quali stallatico e pollina provenienti dalla stessa azienda. Il fine è quello di ottenere frutta sana e gustosa con spiccate caratteristiche nutrizionali.

Le confetture vengono lavorate a basse temperature, con un'altissima percentuale di frutta e senza aggiunta di aromi, stabilizzanti o conservanti, così da ottenere un trasformato in cui prevalgono i sapori della materia prima, per riscoprire gusti dimenticati.

L'azienda si rivolge a un vasto pubblico, in particolare enoteche, specializzati, ristoranti e pasticcerie, ma dedica un'attenzione particolare ai mercatini biologici e a filiera corta che offrono la possibilità di fidelizzare il cliente promuovendo direttamente i sapori tipici, le potenzialità del territorio e la sensibilità ambientale delle produzioni etiche.

Contatti:
I Lapilli dell' Etna
Via Viola 26 Milo (CT) - Italy
Cell.: +39 392 2167653
Email: ilapillidelletna@gmail.com
Fb: I Lapilli dell'Etna


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto