BioSolidale, materia prima locale trasformata in ricette tradizionali

Nata nel 2005 con specializzazione nel fresco, l'azienda BioSolidale ha introdotto tre anni fa una linea di prodotti trasformati ortofrutticoli biologici quali creme vegetali, sottoli, confetture e succhi, commercializzati a marchio proprio. "L'obiettivo era quello di proporre una linea di prodotti premium, di tradizione locale, ma al di fuori dalla stagionalità". Così a FreshPlaza Roberto Felicetti (nella foto sotto), amministratore unico del marchio BioSolidale.

Roberto Felicetti amministratore unico del marchio BioSolidale.

“Lavoriamo materia prima biologica – racconta Roberto - proveniente dalla cooperativa sociale Agricolonna, un’azienda che abbiamo fondato nel 2011 e che è specializzata nella produzione di ortofrutta in pieno campo".

La produzione di trasformati è di circa 15mila vasetti ed è composta da varie referenze proposte in vari formati, commercializzati prevalentemente a livello locale.

Assortimento
Le marmellate e le confetture, proposte in formato da 250 gr, contengono solo tanta frutta e un po’ di zucchero di canna biologico. I sottoli e le creme vegetali sono realizzati con verdure fresche locali e l’aggiunta di olio extravergine d'oliva.

I succhi di frutta “Solo Succo Bio” sono realizzati con il 100% di frutta biologica italiana. Contengono solo gli zuccheri naturali della frutta. "Sono tutti dolcificati con il succo d’uva della nostra Cooperativa Sociale. Solo purea di frutta e succo d’uva. Ideali per i bambini, allungati con acqua diventano una bibita rinfrescante e nutriente", dice Roberto.

“Da anni produciamo una linea di prodotti vegani sempre più ricercati da fasce crescenti di consumatori. Siamo attenti nell'osservare gusti e tendenze dei clienti odierni, sempre più orientati alla ricerca di novità e a prodotti salutistici pronti all'uso da poter preparare velocemente".

Tra i punti di forza del marchio, la produzione di prodotti di nicchia della tradizione locale, che non si trovano facilmente sul mercato, come la Crema di Cicoria e la Crema di Broccoletti.

La coltivazione del broccoletto è principalmente invernale: il ciclo colturale inizia con la semina, che avviene a partire dalla fine agosto in poi con semine scaglionate nel tempo. La raccolta, scalare, avviene a mano, tagliando la pianta a un'altezza di circa 10-20 cm da terra. I broccoletti si raccolgono tra ottobre e aprile, anche se il periodo migliore è quello prettamente invernale, ossia tra novembre e febbraio.

La materia prima viene trasformata nell'arco di un paio d’ore dalla raccolta. Dopo la lessatura, la cottura, e l’acidificazione, il prodotto viene rapidamente invasettato e pastorizzato a 90°C in confezioni da 190 gr per la crema e 320 gr per la versione sottolio.

"I nostri prodotti - conclude Roberto - sono disponibili in negozi specializzati che cominciano a risentire della concorrenza della Gdo, mentre per il fresco siamo presenti soprattutto nella ristorazione collettiva (scolastica, ospedaliera, aziendale, commerciale) che però, relativamente alle scuole, risente delle lungaggini della burocrazia. Tra i progetti futuri, intendiamo puntare sempre di più sull'innovazione".

Contatti:
Biosolidale
Via del Grottino snc - 00046 Grottaferrata (RM)
Tel: 06 9415351
Cell.: 338 1716910
Email: amministrazione@biosolidale.it

Web: www.biosolidale.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto