Negli ultimi 3 anni, le importazioni di limoni in UE sono aumentate in media del 10,5%. Nel 2015 le importazioni di limoni all'interno e fuori dell'UE hanno raggiunto 1,08 milioni di ton, per un valore di 1,22 miliardi di euro.

Due terzi del valore del commercio di limoni importati e il 50% del suo volume è stato realizzato all'interno dell'UE. Il valore delle importazioni all'interno dell'UE è stato di 877,22 milioni, mentre quello delle importazioni extra-UE è stato di 344,52 milioni di euro.



I maggiori importatori europei di limoni sono Germania (150.819 ton), Francia (131.588 ton), Italia (114.700 ton) e Polonia (102.731 ton). Paesi Bassi e Regno Unito hanno raggiunto un import di limoni freschi di 96mila ton.

Per quanto riguarda le fonti di importazione, L'Italia importa sempre di più dall'interno dell'UE (+156% tra il 2013 e il 2015), mentre la Germania ottiene le sue forniture da paesi extra-UE (+152% tra il 2013 e il 2015).

Per maggiori info: eurofresh-distribution.com.