Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

"Caso delle arance "stufate" in Svezia - 2"

Il Distretto Agrumi di Sicilia chiede senso di responsabilita' ai produttori

In relazione al caso delle arance "stufate" (vedi notizia apparsa su FreshPlaza del 7 dicembre 2012) in Svezia, riceviamo e volentieri pubblichiamo questo commento della d.ssa Federica Argentati, Presidente del Distretto Produttivo Agrumi di Sicilia:

"Il Distretto Agrumi di Sicilia è impegnato in una forte azione di sensibilizzazione delle aziende della filiera che, oggi più di ieri, devono necessariamente tenere in debita considerazione che l'azione di uno può essere a beneficio quanto a danno dell'intero comparto. Il senso di responsabilità che il singolo deve avere non può tuttavia essere oggetto di imposizioni, controlli e coercizioni dall'alto. E' necessaria maturità, consapevolezza e coordinamento".

"In questo, il Distretto Agrumi di Sicilia intende svolgere il compito che gli compete: fare dell'agrumicoltura siciliana una lobby positiva e consapevole delle proprie potenzialità, delle proprie responsabilità e delle proprie opportunità. Per questo motivo non è possibile tollerare ancora atteggiamenti commerciali che ledono l'immagine complessiva del comparto siciliano".

"E' per questo motivo che il Distretto Agrumi di Sicilia sta contribuendo a sostenere l'accordo interprofessionale che in questi giorni è allo studio del comitato arance e limoni (leggi qui) e che vede proprio le caratteristiche qualitative al centro di 'periodi di commercializzazione' che devono necessariamente essere stabiliti e rispettati".

Il Presidente del Distretto Produttivo Agrumi di Sicilia
Dott.ssa Federica Argentati

Contatti:
D.ssa Federica Argentati
Email: info@distrettoagrumidisicilia.it

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto