Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Germania: i produttori di lattuga in pieno campo hanno affrontato la stagione piu' difficile dopo anni

In Germania i produttori di lattuga in pieno campo hanno registrato una stagione 2011 molto difficile. Dopo un lungo periodo di siccità all'inizio dell'anno, è seguita la crisi E.coli-EHEC all'inizio dell'estate. Nella seconda metà della stagione il clima è stato molto variabile. Dopo i ripetuti e forti acquazzoni di settembre, nello stesso mese si sono registrate anche temperature molto elevate.

All'inizio della stagione di coltivazione le condizioni erano ideali per le aziende agricole. Dall'inizio di marzo, come previsto, si era potuto arare e seminare. Ad aprile si è dovuto irrigare in maniera intensiva, cosa che ha funzionato bene in pieno campo, ma che ha creato problemi in serre e tunnel. La rapida crescita delle colture ha creato concorrenza tra la lattuga tedesca e il prodotto sud-europeo. I mercati sono diventati saturi e questo ha influito sui prezzi.



La tensione tra domanda e offerta si è avuta anche quando i primi prodotti tedeschi provenienti da coltivazione in pieno campo sono arrivati sul mercato. Dal 15 aprile sono state raccolte le prime insalate cappuccio e altri tipi alternativi di lattuga, ma chi ha potuto rifornire prima di Pasqua, è risultato tra i fortunati.

In seguito infatti è stato quasi impossibile raggiungere un buon livello di prezzo. Soltanto verso la fine di maggio si era tirato un leggero sospiro di sollievo, per essere poi investiti in pieno dalla crisi E.coli-EHEC (vedi notizia precedente).

La speranza che l'estate portasse una ventata di cambiamento è stata spazzata via dal clima variabile e dalle conseguenze della crisi E.coli-EHEC. In alcuni casi, la qualità del prodotto ha influito negativamente, in particolare per via delle forti tempeste e temporali tra giugno e agosto.

A settembre è sembrato che l'estate fosse arrivata, un mese di temperature fino a 30 °C! Il mercato si è ripreso un po', soprattutto nel caso della lattuga Iceberg, ma il beltempo ha fatto vedere anche l'altro lato della medaglia. Le colture sono cresciute troppo rapidamente, anche quelle seminate per ultime e alla fine di ottobre si è registrato un surplus di offerta del prodotto locale. Ad aggiungersi al pessimo quadro, anche la concorrenza spagnola.

Il 13 ottobre si è avuta un'unica gelata notturna che ha distrutto le lattughe ancora in campo. Nella 42ma settimana (16-22 ottobre 2011), la stagione delle colture in pieno campo si è potuta considerare conclusa nella maggior parte delle regioni tedesche.

Fonte: Seeds & Services Vollegrondssla, Rijk Zwaan

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto