Prezzi ancora non del tutto soddisfacenti, nonostante i volumi inferiori

Diego De Lucca (Alegra): il punto sul commercio italiano di pesche e nettarine

Pubblichiamoqui di seguito il commento settimanale di Diego de Lucca (Alegra) sull'attualeandamento della stagione commerciale della frutta estiva italiana.

Situazione generale
La richiesta da parte del mercato interno risulta buona, favorita dal clima caldo e una ripresa dei consumi si registra anche nei paesi del Nord Europa, dopo un temporaneo rallentamento.

La produzione risulta già in calo per quanto riguarda le pesche, mentre il volume di nettarine è in aumento (soprattutto in Emilia-Romagna), anche se sempre inferiore rispetto al 2007. Il prodotto concorrente spagnolo è ancora presente sul mercato, pur se con un'offerta in leggera ma progressiva diminuzione, soprattutto sui calibri medio-piccoli.

Italia centro-sud
Limitati quantitativi di pesche Red Top sono ancora in fase di raccolta, mentre la varietà di nettarine Big Top è ormai terminata e si sta passando alla raccolta di Maria Laura e simili.

Il calibro, soprattutto per le pesche, è abbastanza elevato, con limitate quantità di calibri C/B e buone quantità di A/AA. Tutte le varietà risultano comunque inferiori, in quanto a volumi, rispetto alla stagione 2007.

Emilia-Romagna
Le temperature elevate registrate dal 23 al 28 giugno hanno accelerato la maturazione, portando il calendario produttivo in linea con quello precocissimo dell'annata 2007.

Le pesche di varietà Springbelle e Springlady sono terminate e la raccolta interessa al momento le cultivar Royal Gem e Royal Glory, che risultano inferiori, in termini quantitativi, alla stagione 2007. I volumi sono inoltre destinati a diminuire ulteriormente nel corso delle prossime settimane. I calibri sono molto sostenuti, con buona percentuale di A/AA e scarsissima incidenza di calibri C.

Per quanto riguarda le nettarine, la produzione è prevista in aumento fino a circa l'11-12 luglio. Sono in raccolta le varietà Ambra, Big Top, Maria Laura. Calibri sostenuti, con buona incidenza della taglia A. Sia pesche, sia nettarine presentano una forte riduzione dei volumi rispetto al 2007.

Tendenza di mercato dal 26 giugno al primo luglio
Una domanda più riflessiva, dovuta ai consumi non eccelsi (soprattutto sui mercati esteri), sommata alla concorrenza da parte della merce spagnola, ha causato una riduzione dei prezzi - dal 25 giugno al primo luglio - che, considerata la forte riduzione di merce di prima qualità disponibile in Italia, non si possono ritenere soddisfacenti.

Le nettarine, soprattutto quelle di calibro maggiore - di cui c'è maggiore disponibilità a livello europeo - hanno spuntato nello stesso periodo prezzi di poco superiori alle pesche, in un contesto di offerta congiunta di prodotto italiano e spagnolo sul mercato europeo.

Al momento, tutti i paesi sono in varia misura riforniti dall'Italia e si segnala una forte richiesta da parte della Russia, soprattutto relativamente alle nettarine.

Prospettive di mercato per il periodo 3-8 luglio
Migliorate condizioni climatiche e una leggera flessione della pressione spagnola - soprattutto nei calibri medio-piccoli - fa prevedere una fase di stabilizzazione del prezzo, con leggeri aumenti per la merce confezionata in cestini.

Contatti:
Alegra S.c.a.
Via G. Galilei, 5
48018 Faenza (RA)
Tel.: +39 0546 624401
Fax: +39 0546 622513
Diego De Lucca - Export Manager
Sito web

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto