Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Cartamela conquista la pubblica amministrazione



La pubblica amministrazione della provincia di Bolzano e di Trento ha deciso di risparmiare sui costi della carta, utilizzando una soluzione completamente ecologica: Cartamela. Oggi tutto il materiale cartaceo, comprese le lettere personali dei vari presidenti e assessori, sono in Cartamela.

Questa carta è realizzata riciclando gli scarti della lavorazione industriale delle mele, grazie ad una brillante idea dell'Ing. Albert Volcan, il quale si chiese qualche anno orsono se fosse possibile trasformare bucce e rifiuti di mela in nuova materia prima. Gli scarti della lavorazione di mele, infatti, che solo in Trentino- Alto Adige ammontano ogni anno a 40.000 tonnellate, vengono considerati "rifiuto speciale" e sono soggetti ad elevati costi di smaltimento.

L'Ing. Volcan condusse i primi esperimenti nel 2004 e finalmente arrivò a brevettare un procedimento particolare, chiamato appunto "processo Volcan", nel quale gli scarti di mela vengono sottoposti ad un triplice trattamento di disidratazione, raffreddamento e macinazione, che ne arresta il decadimento e la fermentazione, senza alterare il loro contenuto di zuccheri e di cellulosa, elementi indispensabili per la produzione di carta. I rifiuti vengono così trasformati in una farina bianca, asciutta e chimicamente stabile, dotata di tutte le caratteristiche di una materia prima.

Come Piero Impera, direttore vendite dell'azienda Ecoapple (la quale detiene i diritti esclusivi su Cartamela), dichiara: "Cartamela è stata inserita tra le novità della fiera biologica Biofach a Norimberga, la manifestazione più grande e importante del settore, dove ha raccolto interesse da parte di vari paesi".



Per maggiori informazioni:
Pietro Impera - Marketing
Ecoapple Suedtirol Alto Adige s.r.l.
Via B. Buozzi, 6
39100 Bolzano (BZ)
Italy
Tel: +39 0471 508995
Fax: +39 0471 501073



Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto