Scheda: il Carciofo Moretto di Brisighella


(Tutte le foto sono di Fabio Liverani)

Il "Moretto" è una varietà rustica di carciofo, che predilige i terreni siliceo-argillosi tipici dei calanchi romagnoli, ben esposti al sole. Diversamente da altre varietà, largamente coltivate nel bacino del Mediterraneo, sul "Moretto" non sono stati realizzati interventi di miglioramento genetico e ciò ha consentito di mantenere inalterate nel tempo le caratteristiche e gli aromi originari.

La pianta si presenta come un cespuglio che può raggiungere un’altezza di 150 centimetri, il fusto è eretto con getti vegetativi basali (i "carducci") che vengono usati per la riproduzione. Le foglie, verdi-grigiastre, sono pennatosette e intere, grandi e spinose, pendenti all’infuori. I petali, o brattee, terminano con acute spine di colore giallo. Il sapore è leggermente amaro ma fresco e appetitoso.

Dal Disciplinare di produzione redatto dal Comitato promotore del DOC "Il Moretto" Carciofo di Brisighella, scopriamo che la zona di produzione della denominazione di origine controllata è delimitata dai confini politici del Comune di Brisighella. Le condizioni ambientali e di coltura delle carciofaie devono essere quelle tradizionali e caratteristiche della zona e, comunque, atte a conferire ai carciofi le specifiche proprietà.
I sesti di impianto devono essere quelli usati comunemente e, comunque, che non modificano le caratteristiche del bozzolo fiorale.

L’impianto viene effettuato per via vegetativa prelevando da piante madri di carciofo un numero variabile, massimo 20, di carducci. La raccolta dei carciofi viene effettuata nel periodo primaverile, a mano preferibilmente nelle ore mattutine.

Caratteristiche al consumo
All’atto dell’immissione al consumo fresco, "Il Moretto" carciofo di Brisighella deve rispondere alle seguenti caratteristiche: colore viola, con riflessi dorati; odore di carciofo fresco, intenso ma delicato al tagli; aspetto tipico dell'ortaggio fresco turgido che, spezzato, presenta una rottura del bocciolo fiorale cristallina e non stopposa, con spine giallo nere ben formate e rigide. Il sapore, infine, deve lasciare una leggera sensazione di amaro "carciofo-cardato", tipica dei carciofi non selezionati e una freschezza tipica del sedano.
Tutte le iniziative legate al Moretto sono gestite e organizzate dalla Pro Loco di Brisighella.

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto