Il Frutteto punta all'export con un'ampia varieta' di pesche sciroppate

"L'idea di produrre trasformati nasce da una criticità che abbiamo riscontrato negli ultimi 4-5 anni nella vendita dei nostri frutti direttamente in campagna, nella modalità self service. Se da un lato abbiamo rivoluzionato il concetto di acquisto della frutta e verdura fresca con la possibilità, da parte del consumatore, di raccogliere direttamente i prodotti a costi contenuti, dall'altro, soprattutto per quanto riguarda la produzione delle pesche, mancano sempre più gli acquirenti perché a luglio, con l'inizio delle vacanze, i frutti maturano e le città si svuotano". Così a FreshPlaza Nicola Micheletti titolare dell'Azienda Agricola Il Frutteto di Bolgare (BG).



"Coltiviamo una ventina di varietà di pesche, tra cui tre tipi di pesche piatte e una varietà di percoche che utilizziamo anche per la produzione di frutta sciroppata nell'arco di un calendario di produzione che, a seconda delle annate, inizia generalmente i primi di luglio e termina dal 10 al 15 agosto. In particolare le varietà che coltiviamo sono la Romagna Red, una nettarina a polpa bianca, la Romagna Gold a polpa gialla, la Big Top a polpa gialla, Maria Bianca, la Pesca Glohaven a polpa gialla, la Royal summer a polpa gialla, Rosa del West a polpa bianca, Percoca Carson e la pesca piatta che fa parte del patrimonio peschicolo tradizionale conosciuta con il nome commerciale Sweet Ring e Pink Ring".



Ci troviamo nel bergamasco, dove dal 1985 l'azienda coltiva 35 ettari di terreni tra seminativo e frutta, maggiormente pesco, ciliegio, albicocco e Kiwi, ma anche orticole per la produzione di peperoncini sudamericani varietà Habanero e Naga Morich (quest'ultimo considerato uno dei più piccanti al mondo), che Il Frutteto utilizza per la produzione di salse piccanti, puree e peperoncino in polvere. Tutta la produzione è ottenuta attraverso la lotta integrata, con disciplinari e quaderni di campagna, dove l'attenzione alle qualità organolettiche del frutto è massima e gli interventi agronomici sono ridotti allo stretto necessario.



"Tutti i prodotti trasformati sono coltivati nei nostri terreni, dove ciascuna varietà di frutta utilizzata è il risultato di oltre 20 anni di selezione varietale effettuata in azienda cercando di isolare le varietà (antiche e moderne) con le più alte caratteristiche organolettiche e di qualità. Abbiamo dunque un prodotto trasformato che parte da un'altissima qualità, e non presenta imperfezioni. Raccogliamo i frutti al momento della massima maturazione, quindi con un alto grado Brix, il che ci permette di creare prodotti naturali molto buoni da gustare con pochissimo zucchero aggiunto. In etichetta, è specificata anche la varietà del frutto utilizzato perché riteniamo che, così facendo, valorizziamo il nostro lavoro di selezione varietale con l'obiettivo di far conoscere e salvaguardare la ricca biodiversità che caratterizza il territorio".



"Il nostro prodotto di punta è la pesca sciroppata, in diverse varietà, che lavoriamo solo aggiungendo acqua, il 5% di zucchero e tracce di limone con l'obiettivo di portare sulle tavole, anche nei periodi invernali, pesche che abbiano lo stesso sapore, la stessa consistenza e le stesse proprietà organolettiche del frutto fresco. Trasformiamo i frutti conto terzi in un laboratorio artigianale di fiducia con una tecnica di lavorazione molto semplice, sebbene ogni passaggio esiga massima cura e tempi di processo molto precisi".

"La pesca, il cui peso medio generalmente è di 150-200 gr, coltivata in modo naturale, viene lasciato integro con tutta la buccia. Il frutto viene denocciolato e tagliato a fettine, quindi immerso in acqua, succo di limone e zucchero al 5% senza l'aggiunta di antiossidanti, né acidificanti. Successivamente, per ammorbidirne la polpa, la pesca viene cotta a bassa temperatura in un bollitore classico per circa due ore. Lo sciroppo, in questa fase, assume il colore della pesca quindi a seconda delle varietà che ne caratterizzano il colore della polpa avremo sfumature di colore giallo, miele, rosa o rosso chiaro".



Il frutto al momento dell'invasettamento in contenitori di vetro, il prodotto deve essere completamente ricoperto di sciroppo e privo di bolle d'aria per una conservazione ottimale e pronto per la pastorizzazione. I vasetti così stabilizzati - disponibili in formato da 580 gr - hanno shelf-life fino a un massimo di 24mesi.

"Tra le novità che andranno in produzione l'anno prossimo - sottolinea Nicola - anche le albicocche sciroppate a polpa soda di tutte le varietà che negli anni abbiamo selezionato. Ciò per dire che siamo proiettati verso la trasformazione, tant'è che da quest'anno abbiamo iniziato la produzione di tre salse a base piccante da abbinare a carni e formaggi. Le tre salse hanno una base di habanero chocolate (10%) che viene lavorato con l'aggiunta di verdure differenti in base alla tipologia di salsa. Tra queste, la Chimichurry di origine argentina, da abbinare in particolare a grigliate di carne, la salsa verde ai porri per accompagnare formaggi delicati o carni bianche e quella al Peperone Corno Rosso per accompagnare formaggi più stagionati".



Tra i progetti in cantiere, ci sono quello di sviluppare nuove ricette di sciroppati, nuove salse e oli piccanti e anche quello di puntare all'export con la vendita del trasformato in paesi del nord Europa dove la pesca sciroppata è molto apprezzata.

"Al momento, il 100% della nostra frutta fresca viene commercializzata in Italia: con il trasformato abbiamo iniziato da soli due anni, anche se il prodotto comincia a essere richiesto nei gruppi di acquisto solidale e nei negozi specializzati dell'area di Bergamo e Milano. Il prossimo anno aggiorneremo il nostro sito web e partiremo con la vendita online perché siamo convinti che l'e-commerce è un segmento in cui le pesche coltivate in modo sostenibile possono conquistarsi spazi con prezzi di vendita accettabili che, al momento, per il fresco sono troppo bassi".

L'attività vivaistica
"Da qualche anno - conclude Nicola - abbiamo implementato l'attività vivaistica e, su richiesta dei nostri acquirenti, riusciamo a fornire loro piante da frutto selezionate e testate preventivamente nei nostri campi di prova. Questo permette al consumatore di avere, per esempio, proprio quella data varietà di frutto che ha particolarmente apprezzato durante la raccolta diretta, con l'esatta corrispondenza varietale. Le piante che vendiamo sono esclusivamente a radice nuda e basta prenotarle nei mesi invernali per averle a disposizione in primavera con garanzia di produzioni eccellenti e sane".

Contatti:
Azienda Agricola Il Frutteto

Via Verdi, 1
24060 Bolgare (BG) - Italy
Cell. 333 9333673
Email: agri.ilfrutteto@gmail.com
Web: www.ilfruttetomicheletti.it
FB: agricola IL FRUTTETO

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto