Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Astrid Etevenaux, Associazione di produttori Carottes de France:

Più rappresentanza grazie all'adesione alla Champs de Légumes

Nel pieno della stagione invernale 2022/23, l'associazione di produttori Carottes de France ha accolto un nuovo membro dal nord della Francia. Champs de Légumes è un'azienda specializzata in carote di qualità coltivate in pieno campo, certificate HEV (Alto Valore Ambientale) e Demain La Terre. L’azienda prevede di ottenere la certificazione IFS nel 2023 e di continuare così il suo sviluppo nelle private label responsabili e impegnate.

Carottes de France ha recentemente accolto tre nuovi membri: La Perche del dipartimento dell'Allier (gestito da Xavier e Julien Aymard), Otima della regione Hauts de France (gestito da Benjamin Pontel) e ora Champs de Légumes. L'organizzazione dei produttori rappresenta oggi i principali bacini di produzione della Francia. "Siamo molto felici di dare il benvenuto a un secondo membro della regione dell'Alta Francia, non ancora rappresentato all'interno della nostra organizzazione. La nuova adesione rafforzerà la nostra rappresentanza a livello nazionale nel settore della carota, che è il secondo ortaggio più consumato dai francesi (patate escluse)", spiega Astrid Etèvenaux, direttrice della Carottes de France.

Augustin d'Hérouël, direttore della Champs de Légumes, ha ringraziato Carottes de France per l'accoglienza e l'apertura ad altre regioni produttrici con un diverso know-how. Bernard Guillard, presidente dell'organizzazione dei produttori, è soddisfatto di questa decisione che sarà vantaggiosa per la strutturazione del settore delle carote. "Il numero di produttori che si sono uniti a noi riflette la volontà di promuovere i valori della produzione francese e il suo sviluppo sostenibile".

Immagine: A. Vacheron / AOP Carottes de France

Ad oggi, Carottes de France conta 12 membri provenienti dal nord della Francia (Otimo, Champs de Légumes), dalla Normandia (GPLM, Agrial, Créances Carrot Producers' Union), dal sud-ovest (Altus, OPSO, Vitaprim, Sopa) e dal sud-est della Francia (La Perche, Primeale, Arterris).

"L’organizzazione fornisce innanzitutto una strutturazione a livello di settore. L'obiettivo è rispondere alla domanda del mercato con un'offerta adeguata ed equilibrata, per sfruttare al meglio la produzione. Ciò si realizza attraverso quattro missioni articolate intorno al mercato, alla tecnica, alla comunicazione e alla rappresentanza. In termini di mercato, cerchiamo di sapere prima delle campagne cosa intendono fare gli operatori. Analizziamo i dati precedenti su vendite e quotazioni, aggiorniamo settimanalmente l'evoluzione della campagna e analizziamo l'evoluzione dei consumi".

"Forniamo anche un supporto tecnico al settore, attraverso un piano di ricerca e sperimentazione, definito nell'arco di 10 anni, per soddisfare le richieste dei soci, soprattutto per quanto riguarda il controllo delle infestanti, grazie alle stazioni di sperimentazione Invenio e Sileban. Inoltre, rilasciamo comunicazioni sul prodotto attraverso i social network, sulla coltivazione e benefici nutrizionali, nonché con ricette accessibili che diversificano le modalità di preparazione. Infine, in termini di lobbying, lavoriamo a stretto contatto con Interfel per monitorare questioni come l'evoluzione della Legge AGEC, al fine di tutelare al meglio gli interessi dei nostri associati e del nostro settore".

Per maggiori informazioni:
Astrid Etèvenaux
AOP nationale Carottes de France
astrid.etevenaux@carottes-de-france.fr  
www.carottes-de-france.fr


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto