Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Le aziende iniziano a investire nell'automazione, a causa della carenza di manodopera

Man mano che sempre più regioni revocano le restrizioni anti-Covid, le fiere internazionali si stanno organizzando di nuovo ad accogliere espositori e visitatori. Gli operatori dei settori della frutta sono entusiasti di incontrare di nuovo di persona i loro colleghi. Alla fiera IFPA di ottobre scorso, è stata presentata l'innovativa pelatrice giapponese di Astra Inc. È stata la prima fiera internazionale a cui ha partecipato Astra dopo la pandemia.

L'azienda ha ricevuto circa 200 potenziali acquirenti allo stand e venduto oltre 10 pelatrici in 3 giorni di esposizione. Ryo Takeshita, direttore delle vendite di Astra, è soddisfatto che le pelatrici Astra siano richieste da così tante aziende e ha condiviso le sue recenti esperienze e conoscenze.

"Le aziende iniziano a utilizzare la pelatrice perché preoccupate del costo della manodopera"
Ciò che ha colpito Ryo è che molti visitatori richiedono una pelatrice automatica per l'elevato costo della manodopera. "Sono rimasto sorpreso dal costo della manodopera che il quartier generale sta pagando. L'inflazione è sicuramente una delle cause del problema, ma molte aziende hanno bisogno di aumentare i costi della manodopera per spingere le persone a lavorare per loro, considerata l’attuale carenza di manodopera. Le aziende hanno difficoltà a trovare soluzioni”.

"Si consideri ad esempio il Giappone. Da quando è iniziata la pandemia, la maggior parte delle persone può andare a lavorare solo in determinati giorni, molti negozi e ristoranti sono chiusi a causa della carenza di personale. Questo è un problema per i negozi di alimentari, dove lavorano molte donne. Con i bambini che al momento vengono contagiati in Giappone, queste donne sono impegnate a prendersi cura dei loro figli e non sono in grado di lavorare il tempo necessario.

Ryo ha dichiarato: "Oltre alla carenza di personale, anche il costo della manodopera è un problema. In Giappone in realtà non sta aumentando, ma poiché l'economia del Paese è in calo, il costo della manodopera sta diventando relativamente più gravoso. Quindi le aziende sono più disposte a investire nelle soluzioni automatizzate, al fine di ridurre i costi".

"Non per vantarmi, ma sono molto orgoglioso che la nostra macchina abbia salvato una fabbrica di mango a Orlando. L’azienda era solita pelare e trasformare i frutti con quattordici persone. Ad un certo punto, non ha più potuto sostenere i costi crescenti e ha acquistato da noi una pelatrice KA-750PM. Ora le risorse impiegate sono scese a otto. Con un costo ridotto e prodotti più accattivanti sul mercato, la situazione finanziaria dell'azienda sta tornando alla normalità".

Soluzioni automatiche per ridurre i costi
L’azienda di trasformazione del mango di Orlando non è l'unica. Ryo fa riferimenti ad altri casi in cui le aziende hanno beneficiato dalla pelatrice automatica Astra.

Abbiamo un altro cliente in California, un supermercato che ha recentemente utilizzato la nostra serie KA-750 per pelare i mango. Prima questo supermercato aveva 4 persone che lavoravano 5 giorni alla settimana per 8 ore al giorno, il che significa 160 ore lavorative. Dopo aver acquistato la KA-750PM, è stato possibile pelare lo stesso numero di frutti con un team di 3 persone, lavorando 5 giorni alla settimana per 5,5 ore al giorno, ovvero solo 82,5 ore di manodopera. Si tratta di un risparmio di quasi il 50% della settimana lavorativa che consente di ridistribuire la manodopera o ridurne i costi. Il costo delle macchine è stato recuperato in soli 2 mesi".

Ryo ha affermato: "La pelatura automatica è più igienica rispetto a quella manuale, il che è particolarmente importante poiché la pandemia ha reso i consumatori più consapevoli della propria salute. Il metodo di pelatura Astra dà più sicurezza ai supermercati".

Oltre alle società e ai supermercati, anche le piccole imprese traggono vantaggio dalle pelatrici automatiche di Astra, come Koichiro Kato, un imprenditore giapponese che ha recentemente fondato il suo marchio di frutta Daifuku. Con l'aumento delle vendite, Kato ha recentemente acquistato alcune macchine automatiche per pelare la frutta e facilitare il processo di produzione.

"Abbiamo scelto la pelatrice Astra, in quanto è un marchio di pelatura molto famoso nel settore della trasformazione della frutta locale. Il modello che usiamo per pelare tutti i piccoli tipi di frutta, dal kiwi agli agrumi, alle pere e alle mele, è il modello KA-700H", ha detto Kato. "Le macchine hanno fatto un ottimo lavoro, ne siamo davvero soddisfatti. Si prenda ad esempio il kiwi: ci vogliono 30 secondi perché il personale ben addestrato lo sbucci. Ma con la macchina, un kiwi può essere facilmente pelato in 3 secondi. La nostra efficienza lavorativa è aumentata di quasi 10 volte!".

"Oltre a ridurre i costi, possiamo supportare per le aziende in altri modi"
"Un cliente ci ha detto che prima di usare la pelatrice, i dipendenti devono essere formati a lungo prima che siano in grado di pelare il frutto, lasciando la massima quantità della polpa. Ma ora il cliente può impostare il programma sulla pelatrice, ottenendo prodotti dall'aspetto migliore, meno acquosi e quindi con una maggiore shelf life. Anche il loro spreco di prodotto è stato ridotto del 10%!".

Astra ha ricevuto numerosi premi per le sue tecnologie di pelatura automatica, tra cui il "Kitchen Innovations Award" nel 2018, il "Touhoku New Business Award" nel 2019 e il "14th Nippon New Business Creation Award for Entrepreneurial Excellence" nel dicembre 2019. "Tutti i brevetti e i premi sono un riconoscimento del nostro impegno nell'innovazione. Siamo orgogliosi di affermare che tutte queste tecnologie sono nate da innumerevoli fallimenti e idee scartate", ha detto Ryo.

Per un approfondimento, clicca qui (in inglese).

Per maggiori informazioni:
Ryo Takeshita
ASTRA Inc.
Tel.: +81 0245412444
Email: en.info@e-astra.co.jp
Web: en.e-astra.co.jp


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto