Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il più grande dell'America Latina

Ecuador: nuovo impianto di confezionamento di tuberi

In Ecuador, la Translatin S.A sta costruendo il più grande impianto di confezionamento di tuberi dell'America Latina e un'azienda agricola di 1.000 ettari. Secondo Daniel Delgado Gonzalez, direttore commerciale dell'azienda, il progetto serve a soddisfare la domanda in rapida crescita di questi prodotti sui mercati europei e statunitensi.

"Translatin S.A., che attualmente fornisce tuberi ai Paesi europei di Spagna, Francia e Italia, aumenterà i volumi di eddo (taro) e malanga (nampi) da 441.400 cartoni a oltre 1,2 milioni di cartoni nel prossimo anno" dice Delgado.


Monica Villarruel e Tatiana Luna presso lo stand della Translatin a Orlando, Florida.

L'eddo, anche conosciuto come taro, è un ortaggio tropicale e la malanga è un tipo di ortaggio a radice, popolare nei Caraibi e in Giappone. Translatin esporta anche piantaggine, limone e pitaya per oltre 1,4 milioni di cartoni complessivi, esportati verso il mercato principale, quello degli Stati Uniti. Esporta  in Europa 320mila casse di banana, eddo, cocco e malanga.

Quest'anno l'azienda ha partecipato per la prima volta sia al Global Produce di Orlando sia al Fruit Attraction di Madrid. "L'Europa riceve il 10% delle nostre esportazioni, essendo uno dei mercati con la crescita più esponenziale. I nostri mercati principali sono gli Stati Uniti, dove spediamo il 90% del nostro volume d’esportazione, principalmente a New York, al nostro ufficio commerciale Raices Latinas Produce Corp. Spediamo anche a Los Angeles, con la nostra consociata Glam Partners Inc., con cui abbiamo instaurato una buona sinergia, essendo un riferimento per le vendite dei nostri tuberi", afferma Delgado.

"Con l'aumento della produzione, trasformazione e meccanizzazione, dopo un anno esporteremo oltre 1,2 milioni di casse di tuberi (eddo e malanga). Questo aumento non è solo dovuto alla nostra offerta esportabile, ma serviremo anche il resto del settore dell'esportazione, vendendo localmente il prodotto confezionato, pronto per il trasporto. Abbiamo trovato una nicchia di acquisto per i nostri prodotti (eddo, malanga e piantaggine) in Francia e in Italia, ma la Spagna continua ad essere il maggior acquirente in Europa. La nostra esperienza e la direzione scelta per questi prodotti ci consente di avere un vantaggio competitivo, essendo in grado di inviare volume, qualità e calibri, per non parlare della garanzia del prodotto che forniamo ai nostri acquirenti", spiega Delgado.


Monica Villarruel, Karen Moreira e Tatiana Luna presentano i prodotti Translatin a Madrid.

Delgado dice che i prezzi di vendita di questi prodotti variano notevolmente da un mercato all'altro. "Oscillano molto tra gli Stati Uniti e l'Ue. Dobbiamo anche considerare che per il mercato statunitense utilizziamo casse da 16 kg di peso lordo, e per l'Europa casse da 10 kg di peso netto. Per la piantaggine, il peso della cassa è sempre di 23,5 kg di peso lordo".

Prima di diventare Translatin, l'azienda ha imparato a coltivare ed esportare a proprie spese. "Abbiamo maturato dieci anni di esperienza. È stato un decennio di trial ed errori, che ci ha aiutato a chiarire i diversi dettagli in modo che, come esportatori, risultassimo efficienti e coerenti con la nostra filosofia, vantaggiosa per tutti".

"Come parte del nostro impegno a reinvestire in agricoltura, il direttore generale del gruppo aziendale, Fabian Villarruel, ha acquistato 1.000 ettari nell'Ecuador orientale per piantare i nostri prodotti di punta. A questi si aggiungono gli 80 ettari già piantati finora che, concentrati in un'unica azienda, ci fanno diventare il più grande produttore di eddo e malanga del Sud America. Fino ad ora abbiamo ottenuto la certificazione Global Gap per le nostre aziende agricole e i confezionatori di tuberi. Continuiamo a lavorare su più certificazioni per raggiungere i mercati più esigenti".

"Tra circa due mesi termineremo il più grande impianto di confezionamento di tuberi (malanga ed eddo) con tecnologia per il risparmio delle risorse idriche. Siamo consapevoli dell'impatto dell'uso dell'acqua nelle comunità in cui operiamo. Con questi miglioramenti intendiamo competere a pari livello con Paesi come Cina e Costa Rica", conclude Delgado.

Per maggiori informazioni:
Daniel Delgado González
Translatin S.A.
Tel: +593 4231 0139 Ext. 104
Email: daniel@servilord.com.ec


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto