Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Necessario un aumento di 1 miliardo di euro per il programma Ue Frutta e Verdura nelle Scuole

Per garantire che ogni bambino in età scolare riceva un frutto o un ortaggio al giorno è necessario un aumento di 1 miliardo di euro nel budget del programma scolastico dell'Ue. Freshfel Europe ha sottolineato il valore di un'implementazione continua e le aree che necessitano di miglioramenti per garantire una distribuzione equa, efficiente ed educativa di ortofrutta fresca ai bambini delle scuole europee.

Il 24 novembre il delegato generale di Freshfel Europe, Philippe Binard, è stato uno dei relatori principali della conferenza "Un programma scolastico UE adatto al futuro" organizzata dalla Commissione europea.

Il consumo di prodotti ortofrutticoli nell'Ue è ancora ben al di sotto della dose giornaliera minima raccomandata dall'OMS di 400 grammi al giorno. Il consumo più basso si registra tra i bambini e i giovani adulti, molti dei quali ne consumano solo 200 grammi al giorno, a volte anche molto meno. I tassi di obesità tra i bambini rimangono estremamente preoccupanti e le diete malsane aumentano il rischio di epidemie di obesità e di malattie non trasmissibili (NCD), tra cui le malattie cardiovascolari, il diabete di tipo 2 e alcuni tipi di cancro. Per invertire le tendenze negative è indispensabile educare i più giovani introducendoli al sapore, alla consistenza e alla diversità di frutta e verdura.

Binard ha dichiarato: "È importante che il programma scolastico si attenga per prima cosa al suo valore salutistico e nutrizionale. L'educazione dei più giovani è fondamentale per invertire il tasso di obesità e orientare i bambini verso una dieta più sana per il loro futuro. Il costo della sicurezza sociale dovuto a diete malsane è almeno il doppio del valore del mercato alimentare". Oggi quasi 17 milioni di bambini hanno accesso al programma scolastico, basato su una politica con un bilancio comunitario di 130 milioni di euro, talvolta integrato da risorse aggiuntive provenienti dai bilanci nazionali. Il bilancio dell'Ue consente la distribuzione annuale di circa 70.000 tonnellate di frutta e verdura fresca per ogni trimestre scolastico.

Freshfel Europe ha condiviso le raccomandazioni per il programma nell'ambito della prossima riforma. Questo dovrà includere una varietà di prodotti ed evitare selezioni omogenee. I bambini devono conoscere e scoprire nuovi prodotti. Ciò implica anche la diffusione della conoscenza di una diversità di metodi di produzione e di origini, educando ulteriormente i bambini sui prodotti locali e non locali e sulle differenze tra metodi di produzione biologici e altri.

La parte educativa del programma riveste un'importanza particolare. Binard ha aggiunto: "Il programma non dovrebbe basarsi sull'esclusività o essere diluito in molti criteri di sostenibilità. Per essere efficace, il programma deve garantire la distribuzione di frutta e verdura fresche nelle scuole all'interno di un programma rinforzato da garantire ogni giorno dell'intero ciclo scolastico. La necessità di aumentare in modo significativo il budget per soddisfare la portata e le ambizioni del programma. A questo proposito, sarebbe necessario un budget di 1 miliardo di euro".

Altre raccomandazioni fondamentali sono la sensibilizzazione al programma e il coinvolgimento di tutte le parti interessate. I dirigenti scolastici, gli insegnanti e i genitori devono essere maggiormente coinvolti per capitalizzare meglio i benefici del programma.

Per maggiori informazioni
Freshfel Europe
info@freshfel.org
www.freshfel.org


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto