TomaTech-Nirit nomina Julia Parry come nuovo vicepresidente

Grande fermento ed entusiasmo per TomaTech-Nirit. La recente fusione delle due aziende sementiere specializzate nello sviluppo di pomodoro da mensa (TomaTech e Nirit) ha chiaramente indicato l'emergere di un nuovo ordine mondiale nello sviluppo varietale dei pomodori. Oggi, la società ha annunciato la nomina di Julia Parry come Vicepresidente Business Development e Downstream.

Julia Parry

La manager vanta oltre 25 anni di esperienza nel settore della fornitura di pomodori per il mercato al dettaglio e notevoli competenze nel campo del NPD (New Product Development).

"In questo settore, è necessario prestare attenzione a ciò che i consumatori vogliono e non perderlo mai di vista in fase decisionale - afferma Parry - Le partnership a lungo termine con clienti e produttori sono la colonna portante dell'approccio TomaTech-Nirit, e il nostro obiettivo è quello di fornire una eccellente produzione di varietà sviluppate a partire da linee guida dettate dal consumatore."

"Portiamo sul mercato varietà ad alto gusto trainate dai consumi, che stanno già offrendo grandi risultati per i coltivatori in circostanze di grandi difficoltà - ha aggiunto Julia Parry - Non vedo l'ora di supportare TomaTech-Nirit in una più profonda comprensione delle tendenze di consumo e nella promozione di partnership a lungo termine con rivenditori e coltivatori, che ci permetteranno di sviluppare insieme l'offerta dei pomodori del futuro. È nostra intenzione continuare a fornire elevato sapore, qualità e valore ai consumatori finali, tutto l'anno. In definitiva, vogliamo che la gente mangi più pomodori, e questo accadrà solo se, a livello settoriale, soddisfiamo sistematicamente tutti questi criteri."

Commentando la nomina e i recenti successi dell'azienda, Ofer Ben Zvi, CEO TomaTech-Nirit, ha dichiarato: "Siamo molto lieti di accogliere Julia nei nostri ranghi. Questa nuova posizione è uno step strategico e porterà avanti la visione di TomaTech-Nirit di lavorare in collaborazione con tutte le parti interessate nella catena del valore per sviluppare la nostra futura offerta di pomodori. La forza sinergica e lo spessore di entrambe le aziende rappresentano un enorme potenziale per il mercato. Stiamo infatti plasmando la domanda di pomodoro del futuro e il nostro messaggio è chiaro: i pomodori devono essere attraenti, gustosi e produttivi per favorire la crescita e gli acquisti ripetuti.

L'azienda ha un chiaro piano strategico volto a sfruttare tutte le potenzialità derivanti dalla combinazione del germoplasma delle due società, TomaTech e Nirit, il quale sta fornendo un ricco pool per lo sviluppo di nuove cultivar. Già quest'anno l'azienda ha stupito il settore produttivo del pomodoro fresco con il lancio della sua prima gamma di varietà commerciali resistenti al Tomato Brown Rugose Fruit Virus (ToBRFV), tra cui 14 specialità di piccolo calibro, e molte altre in fase di ricerca. Tra queste, immancabili il popolare ciliegino Sugardrop e il nuovo arrivato Dormaplum: un'eccellente varietà di datterino dal colore rosso brillante ed alta resa.

Per maggiori informazioni: 
Keren Karp
TomaTech-Nirit
+972 503 213 135
keren@tomatech.com
www.tomatech.com


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto