César Ortiz, Agrofesa:

"In Messico forniremo ai nostri lavoratori e alle loro famiglie il fabbisogno alimentare quotidiano"

"In Messico forniremo ai nostri lavoratori e alle loro famiglie, 400 persone, il loro fabbisogno alimentare quotidiano", afferma César Ortiz, amministratore delegato della Agrofesa, con sede nella regione nord-occidentale del Messico. Con la stagione dell'uva da tavola alle spalle sufficientemente soddisfacente, Agrofesa si sta ora concentrando sulla produzione di frutta e verdura biologica e convenzionale e sulle esportazioni, soprattutto verso i mercati statunitensi ed europei.

"Nella prossima stagione, forniremo un'ampia gamma di frutta e verdura biologica e convenzionale che includerà zucchine, zucca gialla e grigia, melanzane, cetrioli affettati, peperoni verdi, angurie normali e mini. Inoltre, negli Stati Uniti avremo disponibili i fagiolini per la festa del Ringraziamento", afferma Ortiz.

Ortiz prevede una forte domanda sul mercato statunitense, mentre in Europa le numerose carenze, causate dalla devastante ondata di caldo, stanno limitando le forniture. "I nostri prodotti sono commercializzati a livello nazionale, negli Stati Uniti, in Canada e in diversi Paesi asiatici. Ci aspettiamo una forte stagione autunnale. Molti eventi meteo, a livello nazionale e all'estero, stanno continuando a limitare le forniture di alcune materie prime. Inoltre, dal punto di vista del settore, stiamo assistendo a una riduzione della superficie coltivata, a causa soprattutto dell'aumento dei costi e della carenza di manodopera".


Le nuove mense

Agrofesa coltiva oltre 800 ettari di prodotti ortofrutticoli e 220 ettari di uva da tavola e una gamma di frutta e verdura per soddisfare i consumatori di Stati Uniti, Europa e sempre più Asia. Allo stesso tempo si prende cura innanzitutto della sua gente. E' stata appena completata una mensa, appositamente costruita non solo per assicurare i pasti ai lavoratori che lavorano quotidianamente nelle aziende. Con questa nuova struttura, Agrofesa fornirà anche pasti giornalieri alle famiglie dei lavoratori, ovvero 400 persone in totale, con la possibilità di allargarsi anche alle comunità limitrofe.

"Siamo molto entusiasti di annunciare che pochi giorni fa abbiamo aperto una nuovissima mensa dotata di strutture all'avanguardia per soddisfare il fabbisogno alimentare dei nostri colleghi e delle loro famiglie. Questa struttura sarà gestita dalla nostra Fundación Agrofesa, lanciata di recente, che punta a migliorare il benessere dei nostri collaboratori e delle loro famiglie, e sostenere il loro continuo sviluppo. Inoltre, nell'edificio sono presenti una panetteria, un depuratore d'acqua e un minimarket. La nostra filosofia aziendale è quella di mettere al primo posto i nostri collaboratori. Attualmente abbiamo messo a loro disposizione una clinica medica in loco, un asilo nido, una scuola elementare, campi sportivi e molte attività ricreative", afferma Ortiz con orgoglio.


Interno della cucina della nuova mensa

"Il costo della nuova struttura è un investimento a sei cifre, ma ne vale la pena se ci consente di rispondere al fabbisogno alimentare di tutti i collaboratori della nostra organizzazione. La nostra filosofia aziendale è quella di prenderci cura prima dei nostri collaboratori e dipendenti, perché per poter soddisfare i nostri clienti dobbiamo prima soddisfare i nostri collaboratori, e questo accresce le loro capacità di fornire prodotti di alta qualità. Fornendo l'infrastruttura, gli strumenti, la formazione e la guida adeguati, la nostra organizzazione è in grado di realizzare una comunità socialmente responsabile che mantiene il team e tutti i nostri collaboratori altamente motivati e affidabili nel fornire ai nostri clienti i migliori prodotti", afferma Ortiz.

"Tra le nostre noci pecan, l'uva da tavola e il programma di ortaggi da agricoltura protetta, produciamo normalmente 32 settimane all'anno, su 800 ettari. Tutti i nostri campi e strutture sono certificati da Primus GFS, Primus Harvest Crews, Fair Trade e Sedex. Il nostro programma biologico è certificato da CCOF", conclude Ortiz.

Per maggiori informazioni:
César Ortiz
Agrofesa
+52 (662) 2-62-05-60/64
info@agrofesa.com 
www.agrofesa.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto