Per eventi internazionali in Italia

Fino a diecimila euro per ogni azienda che partecipa alle fiere

Il decreto Aiuti del Governo ha stanziato 34 milioni di euro per le aziende che partecipano alle fiere internazionali organizzate in Italia. Si tratta di un rimborso pari al 50%, per un massimo di 10mila euro erogati ad azienda. 

"Uno stanziamento di 34 milioni di euro, per 10.000 di massimale - commenta Renzo Piraccini, presidente di Cesena Fiera e Macfrut - significa una platea potenziale di 3.400 beneficiari. Non sono tantissimi, ma sicuramente l'iniziativa darà una buona spinta. È un intervento che, come settore fieristico, abbiamo più volte sollecitato".  

"Alle aziende - spiega Benedetta Fiorini, segretario della commissione Attività produttive della Camera, illustrando la proposta di modifica votata dalle commissioni Bilancio e Finanze - è riconosciuto un bonus di 10mila euro, valido fino al 30 novembre 2022, per il rimborso spese e gli investimenti sostenuti per partecipare all'evento, purché nel rispetto di una serie di condizioni. Una misura preziosa, come promesso, che si inserisce nel quadro dell'alleanza strategica e del sostegno tra settore delle fiere e 'made in Italy', per vincere sui mercati internazionali".

Il credito di imposta, si legge in una nota, di 10mila euro per ciascuna impresa rappresenta un bonus differente rispetto a quello previsto finora dal Fondo 394 di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese. Quest’ultimo, infatti, assegna risorse per la partecipazione delle imprese a fiere e congressi internazionali svolti anche in Italia.


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto