Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Test su spedizioni per via aerea verso alcune destinazioni lontane

Ciliegie Kordia piemontesi: 220 tonnellate di raccolto per Italia ed Europa

Le ciliegie rappresentano un prodotto relativamente nuovo per la piemontese Sanifrutta, società cooperativa agricola di produzione, lavorazione e confezionamento di frutta fresca con sede a Costigliole Saluzzo (CN).

"Se così possiamo dire, è un prodotto che abbiamo scoperto da circa 10 anni nella provincia di Cuneo, anche per una necessaria diversificazione delle colture, a seguito ad esempio della moria del kiwi. Le ciliegie rappresentano una referenza in crescita, per il nostro territorio: ogni anno raddoppiamo i nostri volumi - dichiara Enzo Garnero, responsabile commerciale della cooperativa - Dalle circa 100 tonnellate del 2021, prevediamo un totale di ben 220-230 tonnellate di raccolto in questo 2022. Per il prossimo anno, puntiamo alle 350-400 tonnellate, per via di nuovi impianti che entreranno in produzione".

Prima di riuscire a trovare le varietà adatte ai terreni piemontesi, situati tra i 350 ed i 600 metri sul livello del mare, i tecnici di Sanifrutta hanno effettuato molte sperimentazioni. Gli impianti sono tutti equipaggiati con reti anti-grandine e per gli insetti. "La raccolta è iniziata negli areali più precoci, nell'ultima settimana di maggio. Il picco di volume arriva intorno al 10-15 giugno, fino alla prima settimana di luglio con la varietà Kordia, cui nelle prossime settimane si aggiungerà la cultivar Regina".

Secondo quanto riferisce Garnero, finora l'assenza di piogge ha portato ad avere un prodotto di un calibro leggermente inferiore al solito, ma d'altro canto ha permesso di avere ciliegie sane e con un'ottima shelf life.

Per il futuro, Sanifrutta prevede di sviluppare nuovi areali e nuove varietà. A questo proposito, la cooperativa sta introducendo le prime produzioni di ciliegie Cerasina, che sembrano particolarmente adatte al territorio, con ridotta sensibilità al cracking e, di conseguenza, maggior resa. "Ma ulteriori cultivar innovative sono al vaglio - aggiunge Garnero - Nell'arco dei prossimi 4-5 anni, dovremo quindi aumentare la produzione totale".

Commercializzazione
"Le nostre ciliegie vengono distribuite principalmente sul mercato nazionale. L'export rappresenta un 15-20%. Vengono esportate su gomma a livello europeo, ma stiamo sperimentando anche spedizioni per via aerea verso alcune destinazioni lontane, come Dubai, India e Sud-Est Asiatico, da cui riceviamo richiesta. E' un modo anche per comprendere il potenziale di questi mercati".

Un 20% circa delle ciliegie è confezionata sotto il brand "La Grande Bellezza Italiana", di cui Sanifrutta è tra i fondatori.

Generalmente, le ciliegie vengono confezionate in un cartone da 2,5 kg con sacchetto ad atmosfera modificata, che consente una maggiore freschezza del prodotto.

Per maggiori informazioni:
Enzo Garnero
enzo@sanifrutta.com 
Sanifrutta
Via dei Falchi, 13
12024 Costigliole Saluzzo (CN) - Italy
+39 0175 230061
sanifrutta.com


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto