Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Crescono le superfici di Uvasdoce di oltre 40 ettari nella Valle di Vinalopó

"Previsto incremento del 30 per cento del volume di produzione tra il 2023 e il 2024"

Nella prossima campagna del 2022 ci saranno molte novità che plasmeranno il futuro più prossimo di Uvasdoce. I temi chiave di questa campagna sono: crescita, modernizzazione, nuove varietà e difficoltà di approvvigionamento dei materiali.

Uvasdoce ha aumentato il numero di ettari produttivi grazie all'impianto di oltre 40 ettari, di una nuova azienda agricola. Questo nuovo terreno si trova nel cuore della Valle di Vinalopó e molto vicino al suo centro di lavorazione, una zona privilegiata per la coltivazione di uva da tavola.

L'azienda agricola è stata battezzata Finca Uvasdoce ed è la principale proprietà dell'azienda per dimensioni, quantità di nuove varietà e altri progetti innovativi. Inoltre, aumenterà la produzione di molte delle varietà di uva senza semi più popolari, come Sweet Celebration, Sweet Globe, Cotton Candy.

Tra il 2023 e il 2024 il nuovo vigneto aumenterà il volume di produzione di Uvasdoce di quasi il 30%. L'azienda di Alicante ha investito anche nell'espansione e nell'ammodernamento del suo attuale centro di lavorazione a Monforte del Cid, acquisendo una nuova linea di produzione all'avanguardia dall'azienda inglese Marco Limited, che ha permesso di creare oltre 100 nuovi posti di lavoro in due turni. Inoltre, ha modernizzato due delle sue linee più tradizionali con lo stesso sistema. Inoltre, l'azienda ha ampliato di 600 metri quadrati il suo spazio di stoccaggio a freddo ad alte prestazioni.

Questo nuovo panorama offrirà all'azienda l'opportunità di aprire nuovi mercati. Negli anni passati, Uvasdoce si è rivolta in egual misura al mercato nazionale e a quello internazionale, concentrandosi su Regno Unito, Europa centrale, Sudafrica e grandi aree del mercato nazionale. Tuttavia, grazie all'aumento dei chilogrammi prodotti e all'elevata domanda, Uvasdoce potrà esportare i suoi prodotti in diversi Paesi asiatici, come Singapore, Malesia, Hong Kong, dove aveva già avviato le attività ma non aveva inviato grandi quantità di uva senza semi.

Altre destinazioni che suscitano molto interesse si trovano dall'altra parte dell'Oceano Atlantico, dove l'azienda non si è ancora avventurata, perché fino ad ora la domanda dei clienti vicini ha esaurito le scorte.

Insomma, ci sono molte novità nella campagna 2022; una stagione in cui il settore dovrà fare i conti con l'aumento dei prezzi e la mancanza di materie prime (cartone, plastica), una realtà che colpisce tutti i settori in generale, ma più in particolare quello ortofrutticolo.

Per maggiori informazioni:
Uvasdoce
Monforte del Cid (Alicante - Spagna)
+34 965 620 125
info@uvasdoce.com
uvasdoce.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto