Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Bördegarten Gemüse Vertriebsgesellschaft sulla commercializzazione di erbe e ortaggi da serra:

"I costi aggiuntivi fino al 40 per cento sono difficili da trasferire, e pesano sui nostri risultati operativi"

In questo periodo d'alta stagione, tonnellate di cetrioli ed erbe aromatiche di ogni tipo vengono raccolte settimanalmente nell'enorme complesso di serre della Bördegarten a Osterweddingen (Sassonia-Anhalt - Germania). "I volumi vengono raccolti secondo i programmi: raccogliamo circa 40.000 cetrioli da 400 grammi al giorno e, per le erbe aromatiche, la quantità giornaliera è di 10.000 pezzi da 120 grammi. In totale, ogni giorno vengono raccolti fino a 15.000 vasi di erbe aromatiche, nel caso di rosmarino, basilico, prezzemolo, aneto, erba cipollina e menta", ha detto il responsabile della produzione Jos Houwen.

Sven Schulze, Ministro dell'economia, turismo, agricoltura e foreste della Sassonia-Anhalt, Daniel Krake in rappresentanza delle PMI del distretto di Anhalt-Bitterfeld, Andrea Voss della società di investimento e marketing della Sassonia-Anhalt e Robert Fassauer della società agricola Sassonia-Anhalt Marketing Company si sono mostrati molto interessati alla produzione di ortaggi in serra e allo stato attuale nel settore orticolo. "I prodotti della regione e i cicli economici regionali sono di grande importanza per la creazione del valore nelle aree rurali. In questo ambito, il Gruppo Wimex sta già dando un importante contributo all'approvvigionamento di alimenti freschi e a una maggiore sostenibilità", ha affermato il ministro Schulze.


Semina automatizzata, direttamente nei vasi, allal Bördegarten. Il Ministro Sven Schulze (secondo da sinistra) è rimasto colpito dalla serra high-tech appena fuori Magdeburgo. Il direttore dello stabilimento Jos Houwen e i due amministratori delegati del gruppo Wimex, Ulrich Wagner e Leopold Graf von Drechsel, ne hanno illustrato i dettagli.

Una ventina di lavoratori qualificati gestiscono la coltivazione, la cura e la raccolta, supportati da una trentina di aiutanti. "Trovare lavoratori è una delle maggiori sfide che dobbiamo affrontare", ha riferito l'amministratore delegato del Wimex Group, Ulrich Wagner. Gli attuali aumenti dei costi, ad esempio di fertilizzanti, materiali di imballaggio e l'aumento del salario minimo, rendono tutto ancora più difficile. "I costi aggiuntivi per l'acquisto, fino al 40%, sono difficili o addirittura impossibili da trasferire nella vendita al dettaglio e quindi pesano sul nostro risultato operativo".

Potenziale di espansione nel commercio al dettaglio e nella gastronomia
Tuttavia, i prodotti in serra sono sempre più apprezzati dai consumatori. Houwen ha detto: "I cetrioli sono sempre molto richiesti, ma per le erbe aromatiche è differente, dipendono dalla stagione: in estate, ad esempio, è molto popolare la menta, mentre in inverno sono più richiesti aneto, erba cipollina e basilico. C'è un potenziale di espansione nel settore Horeca, con la sua ampia varietà di proposte di confezionamento, così come nella vendita al dettaglio, con prodotti confezionati in cartoni rigidi in PVC trasparente. Un'altra novità di quest'anno sono i nostri mini cetrioli, che abbiamo aggiunto al portafoglio per soddisfare le richieste dei clienti, soprattutto perché vanno bene con i nostri cetrioli armeni, in termini di assortimento".

La sostenibilità come principio guida
Prima della fine dell'estate, l'assortimento di erbe aromatiche della Bördegarten riceverà l'etichetta biologica ufficiale dell'Ue. A Osterweddingen, il direttore dello stabilimento Jos Howen e il suo team hanno passato molti mesi a prepararsi: "Ci sono parti della serra che ora sono riservate alla coltivazione biologica. L'intera logistica e organizzazione del lavoro sono orientate a questo", riferisce lo specialista esperto. Circa un terzo della superficie serricola sotto vetro è ora dedicato al biologico. Prezzemolo, basilico, erba cipollina fra le altre, vengono vendute in vaso. La certificazione della produzione biologica è stata fondamentale, sottolinea Ulrich Wagner. Dopotutto, la sostenibilità gioca un ruolo importante nel gruppo Wimex.

Le erbe biologiche sono un progetto pilota che sta avendo una grande visibilità esternamente. Bördegarten riesce a produrre ortaggi in serra non solo in modo molto efficiente e risparmiando acqua, ma anche nel rispetto dell’ambiente e per un clima più salubre. Gli organismi di certificazione esterni lo hanno confermato, calcolando un’impronta del carbonio dei cetrioli, a Osterweddinger, di un chilogrammo assorbe 362 grammi di CO2, quindi la produzione di cetrioli di Bördegarten riduce le emissioni di circa 919 tonnellate di gas all’anno. Ciò è reso possibile dal controllo completamente automatico dell’ambiente serricolo, con l'aiuto di sensori per temperatura, fornitura di acqua e sostanze nutritive, rinnovo aria e ombreggiatura. Grazie a queste condizioni ottimizzate, le piante crescono così bene che non sono quasi necessarie misure fitosanitarie.


Il basilico biologico è una delle erbe aromatiche che Bördegarten porterà quest'estate ai retailer. Il Ministro Sven Schulze ha chiesto al direttore dell'azienda agricola Jos Houwen le procedure della conversione al biologico.

Produzione con attrezzatura completa
Nel 2018, Bördegarten, una filiale del gruppo Wimex, ha rilevato l'esistente impianto serricolo di Osterweddingen. Oggi l'azienda gestisce una struttura di 63.000 metri quadrati dotata di tecnologie all'avanguardia. "Quando lo rilevammo, il sito di produzione non era produttivo, e ora produciamo con attrezzature complete, come un sistema di flusso e riflusso per l'irrigazione delle erbe aromatiche, l'ombreggiatura, la ventilazione, la fornitura di CO2, la più recente tecnologia di condizionamento dell'aria e illuminazione basata su un'ampia gamma di lunghezze d'onda. Pertanto, siamo stati in grado di aumentare in modo significativo la nostra capacità produttiva e la qualità del prodotto".

Ora l'area sotto vetro dovrà essere notevolmente ampliata, e sono stati fatti i primi passi per la realizzazione di questo progetto. Bördegarten sta inoltre valutando nuovi approcci, come la coltivazione di ortaggi su vari livelli. "È più importante che mai investire nella ricerca e nello sviluppo, e promuovere l'innovazione. L'agricoltura verticale, ad esempio, ha un grande potenziale in termini di sicurezza alimentare", ha sottolineato il ministro Schulze, il quale sostiene decisamente l'impegno locale, anche perché riduce le distanze che le merci devono percorrere per raggiungere i negozi, con un doppio vantaggio per il clima.

Foto: Bördegarten Gemüse Vertriebsgesellschaft mbH

Per maggiori informazioni:
Jos Houwen
Bördegarten Gemüse Vertriebsgesellschaft mbH
Köthener Str. 7 a
06369 Köthen (Anhalt) OT Arensdorf
+49 3496 3033 10
info@boerdegarten.de 
boerdegarten.de


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto