Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Grandine nel Fucino: danni in corso di quantificazione

Lunedì pomeriggio, 16 maggio 2022, l'area orientale della Piana del Fucino (Abruzzo) è stata colpita da violenti temporali e grandinate. L'area è nota per la produzione di patate e carote, con un fatturato di alcune centinaia di milioni di euro l'anno. 


(Foto: Pagina Facebook Coldiretti Abruzzo)

Coldiretti Abruzzo riporta di numerosi e ingenti danni, al momento in corso di quantificazione, nelle zone di Celano, Cerchio, Aielli, S. Benedetto, Pescina e Avezzano. "Le colture principalmente colpite sono ortaggi appena piantati come cipolline, pomodori, patate e carote cui si aggiungono spinaci, piselli e lattughe quasi pronti o già pronti e in raccolta".


(Foto: Pagina Facebook Coldiretti Abruzzo)

Un imprenditore agricolo di Luco dei Marsi (AQ) ha riportato a FreshPlaza: "Personalmente ho subito solo qualche allagamento residuo su alcune semine effettuate. Spero di riuscire a limitare i danni il più possibile, ma quantificarli adesso non è fattibile, in quanto si vedranno solo tra qualche settimana. Sicuramente è un fenomeno che non ci voleva, effetto del cambiamento climatico che stiamo subendo in questo periodo. Si pensi che, nello stesso pomeriggio del violento temporale, alle 14.30 si registravano 30°C, temperature anomale per l'area in cui siamo ubicati".


(Foto: Pagina Facebook Coldiretti Abruzzo)

"Le violenti grandinate che hanno colpito il Fucino sono un'ulteriore tegola sull'agricoltura territoriale, che va ad aggiungersi al difficile clima sociale, economico e mondiale legato al conflitto ucraino e al post pandemia", si legge nella nota Coldiretti.


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto