Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Fruitify Experts compie dieci anni

"Il controllo qualità è molto più professionale, ma anche più impegnativo"

"Non mi sono mai annoiato": è così che Leander van Bellen della Fruitify Experts descrive la sua attività nel corso degli anni. Questa azienda olandese specializzata in controllo qualità e perizie tecniche ha appena festeggiato il suo decimo anniversario. "Sono stati dieci anni meravigliosi, ma anche impegnativi. Se si pensa da dove siamo partiti e come abbiamo affrontato tutti i recenti sviluppi globali, non posso che essere orgoglioso del nostro team. Non vedo l'ora che arrivino i prossimi dieci anni".


Leander van Bellen e Hans Troost

Questa avventura commerciale è iniziata nella "soffitta della Mooy", come dice Leander. La Mooy Logistics era alla ricerca di un partner per la garanzia di qualità. Otto de Groot, azionista di HDG Survey Group, ha quindi avviato una nuova società privata insieme al team di gestione della Mooy: HDG Service.

"Mi è stato chiesto di unirmi a loro", continua Leander. "E insieme a Hans Troost, e poi a Marco Smit, abbiamo iniziato nella loro soffitta, con tre scrivanie e tre laptop. Ma la Mooy è fallita quattro anni fa, quindi siamo diventati indipendenti sul mercato. Il nostro nome e quello della nostra consociata, HDG Rotterdam, erano simili, e quindi abbiamo deciso di cambiarlo in Fruitify Experts".

L'azienda vuole essere gli occhi indipendenti dei suoi clienti. "Sin dal cambio di nome: il nostro logo è, appunto, un'iride. Lavoriamo molto con aziende estere che non sono in grado di valutare autonomamente il frutto quando arriva in porto", spiega Leander.

"Vogliamo essere i loro occhi e fornire loro un ottimo servizio". L'azienda controlla tutte le verdure, e soprattutto la frutta che arriva dai suoi clienti. "Naturalmente il frutto deve essere conforme alle normative Ue".

"Ma, al giorno d’oggi, molti clienti spesso hanno requisiti specifici. Siamo felici di fornire quel servizio in più. La frutta deve essere della massima qualità: un valore Brix minimo e un calibro minimo, fra gli altri. La controlliamo e segnaliamo che è stata verificata sulla base delle esigenze del cliente", afferma Leander.

L’attività è cambiata molto nel corso degli anni, dice Leander. "Il controllo della qualità è diventato molto più professionale, ma anche più impegnativo. Si pensi all'automazione all'interno della nostra professione: prima scrivevamo tutto in un blocco note, per poi inserirlo manualmente nei computer".

"Oggi disponiamo di un nostro strumento software, QC4U, che rende tutto molto più veloce e professionale. I big data stanno diventando sempre più importanti. Negli ultimi anni, abbiamo raccolto una grande quantità di informazioni facilmente accessibili e che possiamo utilizzare rapidamente".

C'è anche molta più pressione sulla Fruitify. "Come dicevo, si chiede sempre di più ai prodotti che entrano nei porti. Ma anche al confezionamento e alla velocità di reporting. C'è una forte pressione per inviare i rapporti il più rapidamente possibile. Fortunatamente, un software come QC4U ci aiuta molto", continua Van Bellen.

Secondo lui, trovare adeguato personale è la sfida maggiore nel campo del controllo qualità. "Il mercato della manodopera è già molto limitato e la nostra professione è abbastanza sconosciuta. Non c'è formazione per gli ispettori della qualità. Stiamo cercando di porre maggiore attenzione su questa meravigliosa professione. Ad esempio, abbiamo partecipato a un’attività di orientamento professionale per parlare agli studenti del nostro lavoro".

"Siamo anche molto attivi sui social media e formiamo le persone dall’interno. Questo è un buon modo per trasmettere le proprie conoscenze. Stiamo valutando anche l'idea di tenere delle conferenze. Siamo in contatto con istituti di formazione per questo, ma siamo ancora all'inizio", spiega Leander.

Guardando al futuro, l’imprenditore rimane molto ottimista. "Guardando indietro, il tempo è volato. All'inizio era davvero un lavoro pionieristico, tutto da impostare. Ora abbiamo assunto un ruolo guida. Le mie passioni rimangono il controllo e le valutazioni, ma ora abbiamo 18 dipendenti in tre uffici".

La Fruitify si trasferirà in una nuova sede a fine maggio. "È molto vicina alla sede attuale, ma con molto più spazio. Vogliamo utilizzarlo per stare al passo con quegli sviluppi che vorremmo vedere nei prossimi anni. Il futuro è tutto da definire. I nostri clienti stanno crescendo e se ne stanno aggiungendo di nuovi. Come parte dell’HDG Survey Group, siamo felici di crescere insieme a loro", conclude Leander.

Per maggiori informazioni:
Leander van Bellen
Fruitify Experts
120 Handelsweg
2988 DC, Ridderkerk - Paesi Bassi
Tel: +31 (0) 880 242 800
Email: info@fruitifyexperts.com  
Web: www.fruitifyexperts.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto