Una rete commerciale che può favorire i marchi di frutta internazionali sul mercato cinese

Quando i consumatori sentono parlare del marchio Good Farmer, pensano immediatamente alle banane fresche d’importazione. Tuttavia, negli ultimi anni, questa compagnia ha iniziato a collaborare con importanti marchi come i kiwi Zespri, le mele Mr. Apple, quelle T&G, gli avocado Avanza e le pere europee Belorta. Quindi, oltre alle banane, l’azienda ora importa in Cina un'ampia varietà di frutta di prima qualità.

Il direttore Zhang, portavoce della Good Farmer, ha recentemente parlato della situazione sul mercato cinese della frutta d'importazione. "Circa il 90% della nostra frutta fresca viene venduto con i nostri marchi. Oltre alle banane, vendiamo anche ananas, pitaya, mele, noci di cocco, ciliegie, mirtilli, durian surgelati e diversi altri frutti. Il restante 10% del nostro volume è costituito da altri marchi, per i quali operiamo come agenti sul mercato cinese".

Lo scorso primo marzo 2022, Good Farmer e il marchio di mela "portatile" Rockit Apple hanno tenuto una conferenza stampa per annunciare la loro cooperazione strategica. Durante la cerimonia ufficiale della firma, Zhang Jingzhen, direttore generale della divisione frutta della Good Farmer, ha annunciato che "la Rockit Apple soddisfa i rigorosi standard richiesti dalla Good Farmer in ogni fase del processo produttivo, dalla piantagione alla produzione su scala industriale. La Rockit Apple offre un'eccellente esperienza al consumatore e le potenzialità future di questo mercato sono smisurate. Le due aziende sono sulla stessa lunghezza d’onda. La Good Farmer si affida al suo sistema di servizi di distribuzione per fornire le mele Rockit della Nuova Zelanda ai consumatori cinesi. Ciò consente a questi ultimi di gustare il delizioso sapore delle mele della Nuova Zelanda. Allo stesso tempo, questa cooperazione strategica aiuta a immettere un altro forte marchio premium sul mercato cinese".

Dai Yue, responsabile nazionale della divisione cinese della Rockit Apple, durante la conferenza stampa ha dichiarato che l’azienda ha esportato per la prima volta le sue mele in Cina nel 2015. Negli ultimi due anni, il marchio ha ottenuto rapidamente degli apprezzamenti. La cooperazione strategica con la Good Farmer è un riconoscimento della loro forte rete di vendita al dettaglio, nonché della loro richiesta di frutti e marchi di frutta di alta qualità. Dai Yue spera che la rete di commerciale della Good Farmer aiuti la Rockit Apple a conquistare ulteriori quote sul mercato cinese.

La ricerca di prodotti premium è una tendenza importante, tra i consumatori cinesi. Da quando è scoppiata la pandemia, la Good Farmer ha lavorato a stretto contatto con i fornitori per garantire consegne stabili e superare insieme le sfide.

"La pandemia ha ridotto drasticamente l'efficienza nelle attività portuali di tutto il mondo e causato ritardi nelle spedizioni, con un impatto sulla percentuale di frutta danneggiata e avariata. Inoltre, l'imballaggio esterno dei frutti è risultato spesso positivo a tracce del Covid-19, il che ha ulteriormente complicato la distribuzione, lo sdoganamento e la vendita al dettaglio", ha spiegato il direttore Zhang. "Durante la pandemia, la nostra strategia principale è stata quella di mantenere una comunicazione diretta con i nostri fornitori. Ci siamo assicurati che venissero eseguiti i test nelle aziende e presso le dogane, e che tutti i prodotti fossero accompagnati dalla relativa certificazione. Abbiamo sviluppato soluzioni adeguate ogni volta che ci siamo imbattuti per la prima volta in alcuni problemi, così che non si ripetessero e che fosse garantita la sicurezza del prodotto, in ogni anello della filiera".

"Durante la pandemia, i consumatori hanno sviluppato nuove conoscenze e comportamenti nei confronti della sicurezza alimentare. La pandemia ha ulteriormente stimolato la domanda dei consumatori di frutta di alta qualità", ha affermato il direttore Zhang. "Inoltre, lavoriamo a stretto contatto con i nostri fornitori per assicurarci che i consumatori cinesi abbiano accesso a frutta fresca di alta qualità".

Uno dei punti chiave della collaborazione tra Rockit Apple e Good Farmer è raggiungere una rete di vendita al dettaglio che copra l’intero territorio nazionale. La rete di distribuzione della Good Farmer comprende team di servizi di distribuzione e strutture in 30 grandi città della Cina. L’azienda offre servizi a oltre 14.000 gruppi di clienti.

Il direttore Zhang ha parlato per la prima volta della distribuzione dei loro distretti di vendita al dettaglio di frutta d'importazione. "Forniamo servizi di vendita al dettaglio di frutta in tutto il Paese, principalmente nelle città di primo e secondo livello, ma stiamo anche crescendo rapidamente nelle città di terzo e quarto. Continuiamo a penetrare nel mercato interno. Prendiamo ad esempio le nostre banane, siamo già presenti in oltre il 50% delle città cinesi, a livello di prefetture e oltre. Nei prossimi cinque anni, puntiamo a fornire servizi diretti in più di 200 città-prefettura".

Alla domanda sui canali di vendita al dettaglio, il direttore Zhang ha risposto: "Attualmente siamo concentrati sui canali di vendita al dettaglio offline, ma stiamo anche sviluppando la nostra presenza online per raggiungere una nuova fetta di clientela. Studiamo anche le richieste e le preferenze dei consumatori online. Negli ultimi due anni, i nostri servizi online sono aumentati del 150%".

Per maggiori informazioni:
Lena
Good Farmer Group
E-mail: service@goodfarmer.com
Website: http://www.goodfarmer.com/ 


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto