Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Inizio di stagione presso il mercato all'ingrosso di Monaco

La stagione greca degli asparagi potrebbe prolungarsi nel corso degli anni

Lunedì 21 febbraio 2022, i primi asparagi greci della stagione sono arrivati al mercato all'ingrosso di Monaco; provengono dalla rinomata zona di coltivazione di Pella. Il primo ortaggio nobile della seconda grande area di coltivazione della Grecia, chiamata Kavala, dovrà attendere ancora un po', a causa del meteo. "Il freddo e l'umidità hanno reso molto più difficile il lavoro nei campi di asparagi, motivo per cui arriveranno in ritardo", afferma Theo Hatzivassiliadis, importatore specializzato e amministratore delegato della Hans Kuffer Ltd, con sede al mercato all'ingrosso di Monaco.

Al momento, sono questi i primi lotti gestibili di coltivazione greca, sottolinea Hatzivassiliadis. "È difficile fare ora una valutazione su come si svilupperà il mercato in termini di prezzo. Questo sarà chiaro solo tra qualche settimana, non appena ci saranno quantità rilevanti per il commercio e sapremo fino a che punto la domanda del settore della ristorazione aumenterà di nuovo", afferma lo specialista del prodotto, che rifornisce retailer e grossisti di prodotti alimentari a livello nazionale.

Entro due giorni dalla raccolta, gli ortaggi greci arrivano a Monaco, da dove vengono consegnate il giorno stesso al cliente.

Ottimo rapporto qualità-prezzo
Hatzivassiliadis, inoltre, è abbastanza fiducioso sulla prossima campagna. "L'Italia è già presente sul mercato con i primi lotti e sta ampliando la sua quota di mercato ogni anno, ma ancora non vedo alcuna minaccia per l'asparago greco perché, a differenza della Grecia, una parte consistente dei raccolti italiani viene commercializzata sul mercato interno. I produttori greci sono ancora dediti all'esportazione, anche se i nostri consumatori cominciano a conoscere questo nobile ortaggio".

A causa dell'inverno prevalentemente mite, non si può escludere un inizio precoce della stagione anche per gli asparagi domestici tedeschi, secondo Hatzivassiliadis. "Questo è piuttosto vantaggioso per noi, soprattutto perché gli asparagi greci hanno un ottimo rapporto qualità-prezzo e sono fino al 20% indietro nelle vendite rispetto agli asparagi tedeschi, a seconda della qualità e del calibro. Soprattutto a marzo e aprile, il consumo di prodotti greci è aumentato notevolmente negli ultimi anni, dovuto alla migliore qualità degli ortaggi".

Finestra commerciale prolungata, quotazioni incoraggianti
Inoltre, negli ultimi anni, la finestra di commercializzazione degli asparagi greci si è prolungata. "L'anno scorso siamo stati in grado di vendere asparagi greci freschi nella seconda settimana di maggio, cosa impensabile fino a pochi anni fa", sostiene Hatzivassiliadis.

Sebbene l'asparago greco sia commercializzato principalmente come prodotto competitivo, anche le quotazioni tendono ad aumentare. "Soprattutto nella regione di Kavala, molti coltivatori hanno sostituito le loro piante di asparagi con la coltivazione di kiwi, perché hanno visto le opportunità di vendita che ha questo frutto sul mercato d'esportazione. Di conseguenza, il volume delle esportazioni di asparagi si è ridotto, con un leggero aumento della domanda che, a sua volta, ha avuto un effetto positivo sui prezzi", conclude il fornitore.

Foto: Hans Kuffer Fruchthandel Ltd

Per maggiori informazioni:
Theo Hatzivassiliadis
Hans Kuffer Fruchthandel GmbH
Mercato all'ingrosso di Monaco - Germania
+49 162 2923477 
th@kuffer24.de     
www.kuffer24.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto