BelOrta

Vendute all'asta le prime melanzane belghe del 2022

Di recente, il produttore belga di BelOrta Jurgen Franco ha dato inizio alla stagione delle melanzane, con la vendita dei primi volumi del 2022. Il grossista Claessens di Anversa si è aggiudicato il primo lotto all'asta.

Nel 2021 i coltivatori di BelOrta hanno fornito congiuntamente quasi 15.200 tonnellate di melanzane, il 14% in più rispetto al 2020. Le melanzane Flandria sono classificate in base al peso. La classificazione più piccola è di 100 grammi ciascuna e può arrivare fino a 500 g. Oltre alle melanzane classiche, BelOrta commercializza anche le cosiddette melanzane turche (forma un po' più sottile) e le melanzane biologiche.

Melanzane domestiche sotto i riflettori
Quest'anno BelOrta mette sotto i riflettori l'origine locale delle melanzane. Dopo tutto, un'indagine di mercato condotta da iVOX su 1.000 belgi (maggio 2020) ha rivelato che il 90% dei consumatori del Paese pensa che le melanzane si coltivino solo nelle regioni meridionali. Questo nonostante l'ortaggio coltivato localmente sia disponibile da febbraio a novembre.

Con una campagna promozionale BelOrta vuole dare una spinta al consumo di melanzane. Secondo la cooperativa, nonostante la popolarità della cucina mediterranea e l'uso delle melanzane come sostituto della carne, i consumatori belgi le comprano ancora troppo poco. "Tuttavia, la melanzana è un prodotto gratificante da usare in cucina grazie alla sua versatilità. La moussaka è molto conosciuta, ma l'ortaggio può anche essere fritto, grigliato o ripieno".

Per maggiori informazioni:
Bruno Vuerinckx
BelOrta
+32 (0)15 565 316
bruno.vuerinckx@belorta.be 
www.belorta.be


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto