Zucchino verde al rialzo dopo le festività, stabile il peperone ma con un buon prezzo

La stagione invernale delle orticole siciliane è in pieno svolgimento e per fare il punto sull'andamento della campagna produttiva e commerciale abbiamo contattato Carmelo Calabrese dell'OP Fonteverde di Ispica (RG), in Sicilia.

Carmelo Calabrese

"In questa parte dell'anno - ha esordito il manager - siamo essenzialmente impegnati con la raccolta di due referenze storiche per la nostra realtà: zucchino e peperone. Per quanto riguarda la prima, assistiamo a una ripresa delle quotazioni dopo le festività natalizie, come da prassi consolidata. La situazione dovrebbe permanere tale, in concomitanza con l'abbassamento delle temperature, anche in virtù del fatto che non vi sono grandi disponibilità di prodotto, a causa del virus New Delhi. Quest'anno la fitopatologia è stata molto più presente rispetto all'anno scorso, il che comporterà una riduzione delle rese. Attualmente, le quotazioni all'origine segnano 1,50 – 1,60 euro al kg ed è plausibile pensare che i prezzi reggeranno per le prossime settimane, se non addirittura saliranno. Questa è la situazione dello zucchino fin qui, riferita ai trapianti di settembre e ottobre in tunnel: un bilancio tutto sommato positivo per la produzione, nonostante le avversità accennate".

Foto scattata in periodo pre Covid

"L'altro articolo di stagione, per noi - ha proseguito Calabrese - è il peperone che, a differenza dello zucchino, ha tradizionalmente minori oscillazioni di mercato. Attualmente quota 1,00 - 1,10 euro al kg in campagna, mentre la produzione non presenta alcun problema e le rese sono in linea con gli standard previsti. Per fare un bilancio attendibile, bisognerà aspettare le vendite del mese di febbraio: solo allora si potrà avere un'idea concreta circa l'andamento di questa referenza".

Foto scattata in periodo pre Covid

"Tra poco più di un mese - ha spiegato l'imprenditore - cominceremo, come da disciplinare, con le raccolte della carota novella di Ispica Igp che si prospettano ottimali. Dopo le preoccupazioni dovute alle insolitamente copiose precipitazioni novembrine, il mese di dicembre, altrettanto fuori dagli schemi, ci ha regalato un periodo molto asciutto, che ha consentito ai terreni di riequilibrarsi sul piano idrico, consentendo una crescita ottimale dei fittoni. Si prevedono rese qualitative e quantitative, in linea con le nostre attese".

"Frattanto, sono iniziati i trapianti del melone Red Falcon - ha concluso l'esperto - che si protrarranno per tutto il mese di febbraio. Le prime raccolte avverranno ad aprile e termineranno verosimilmente a giugno".

Per maggiori informazioni: 
Carmelo Calabrese
OP Consorzio Fonteverde
Società Consortile Agricola a r.l.
C.da Fontanazza s.n.
97014 Ispica (RG) Italy
+39 0932 951484
patrizia@fonteverde.com
www.fonteverde.com


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto