Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Guarda il video dell'impianto realizzato dalla Valente Pali!

Difesa attiva: un monoblocco da 11 ettari che non ostacola l'uso di trattori e attrezzature

Contro cimice asiatica, Carpocapsa ed Eulia, un sistema "cubo" che difende il frutteto a 360 gradi. "In questo nuovo capitolo della nostra rubrica tecnica Valente Solutions - si legge in una nota aziendale Valente Pali - vi raccontiamo nel dettaglio l'impianto di mele realizzato presso la Società Agricola Vanzani a Belfiore, in provincia di Verona, del nostro cliente storico Giuseppe Vanzani".

"Tutto parte nel 2018, quando si sviluppò l'idea di realizzare un nuovo frutteto, cui seguì l'acquisto di un terreno aggiuntivo alla superficie già coltivata dell'azienda. Il terreno in questione misura 11 ettari e 60 ed è stato dedicato completamente alla coltivazione della mela".

Le esigenze da soddisfare erano molteplici: prima tra tutte quella di affrontare e risolvere il problema della cimice asiatica, che stava devastando i frutteti dell'agricoltore.

"Per questo motivo si è deciso di realizzare questo impianto, definito anche "cubo", con un sistema di rete chiusa, in modo da creare una barriera che dividesse l'ambiente interno dall'ambiente esterno ed evitare così gli attacchi dalla cimice e anche di altri parassiti come la Carpocapsa, e l'Eulia, un altro tipo di insetto dannoso per i frutteti".

"I nostri tecnici, coordinandosi con Vanzani, hanno così elaborato un progetto innovativo, che abbinasse le esigenze di una copertura con la rete antigrandine, per evitare il problema della grandine nel periodo estivo, con la copertura del perimetro per evitare l'ingresso di questi nuovi parassiti e insetti".

E' stato quindi realizzato un "monoblocco", cioè una struttura completamente chiusa, ovviamente non ermetica ma sufficientemente protettiva contro l'aggressione degli insetti.

"La soluzione della chiusura della capezzagna è stata poi molto apprezzata dal cliente, perché dà un grande aiuto nella gestione del frutteto. Infatti, dal punto di vista tecnico della fluidità degli ingressi dei mezzi agricoli, non crea nessun tipo di barriera perché (come si vede nel video) una volta aperta la rete scorrevole che chiude l'ingresso si entra con il trattore o con i mezzi di cui si ha necessità e si può lavorare muovendosi all'interno del frutteto, senza mai avere delle barriere che impediscono il passaggio, in quanto la rete è stata posta nel confine esterno, lasciando tutta la capezzagna utilizzabile senza creare nessun disagio per l'operatore".

Alessandro Valente e Giuseppe Vanzani

In conclusione: "Questo è stato un grossissimo vantaggio per il cliente, in quanto gli ha permesso di realizzare un impianto moderno mantenendo però tutti i benefici di un frutteto all'aperto, come era una volta".

Per maggiori informazioni
Valente Pali
Via Luigi Galvani 2/4
35011 Campodarsego (Padova)
+39 049 5565855
valente@valentepali.com
www.valentepali.com


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto