Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Gérard Quillévéré, Pouliquen

Nella stagione 2021/22 ci saranno più volumi di scalogno francese tradizionale

A seconda dei produttori e delle aree di coltivazione, in Francia la raccolta dello scalogno tradizionale è iniziata tra la fine di giugno e la metà di luglio, con prodotti raccolti a mano bulbo per bulbo. La raccolta è terminata a metà agosto, con l'essiccazione nei campi. Le piogge registrate a inizio stagione hanno avuto un impatto sui volumi, ma la qualità degli scalogni dovrebbe essere buona, dopo la carenza registrata a maggio e giugno.

"Le condizioni meteo di fine giugno hanno complicato l'inizio della raccolta. Ci sarà una maggiore disponibilità di scalogno tradizionale nella stagione 2021/22, ma speriamo che il clima favorevole registrato a luglio ci aiuti a ottenere una qualità che soddisfi le aspettative dei nostri clienti", spiega Gérard Quillévéré, direttore della Pouliquen.

Considerata la carenza di volumi sul mercato all'inizio della stagione, la domanda è stata alta. "La richiesta è stata molto alta all'inizio di luglio, per poi diminuire tra il 14 luglio e il 15 agosto. Ma abbiamo dovuto affrontare la forte concorrenza dei prodotti turchi sui mercati europei. Per quanto riguarda i prezzi di inizio stagione, risultano abbastanza in linea, dopo un finale di campagna davvero particolare".

Il gruppo Pouliquen
Con la sede in Bretagna, il Gruppo Pouliquen è uno degli operatori chiave sul mercato dello scalogno tradizionale in Francia, Germania e Italia. Nel 2020, il gruppo ha venduto circa 10.000 tonnellate di scalogno e cipolle rosa. Le vendite di scalogno rappresentano il 50% delle entrate totali. Oltre alla cipolla, Pouliquen commercializza anche altre referenze della gamma Prince de Bretagne tra cui cavoli, carciofi, pomodori e ortaggi antichi in circa 20 Paesi europei e nei grandi mercati d’esportazione. L’export  rappresenta il 70% del fatturato del gruppo.

"Il forte legame che abbiamo con il nostro territorio ci consente di soddisfare le aspettative dei nostri clienti, nel rispetto del lavoro dei nostri produttori. Ci affidiamo anche alle nostre certificazioni (IFS, GlobalGap, Ecocert…) che dimostrano la nostra volontà di garantire la sicurezza alimentare ai nostri clienti, nonché il rispetto delle procedure. Abbiamo anche prospettive di sviluppo nel segmento dei prodotti biologici, in collaborazione con i produttori di Prince de Bretagne, oltre alla volontà di crescere nel rispetto dei nostri impegni di responsabilità sociale d'impresa".

Per maggiori informazioni:  
Gérard Quillévéré 
Pouliquen
+33 02 98 19 51 00
sales@pouliquen.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto