Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il settore al dettaglio cinese interessato alle mele sudafricane

Quest'anno, l'organizzazione sudafricana dell'industria della frutta decidua sta portando avanti la sua prima campagna di promozione delle sue mele in Cina, come ha fatto per molti anni in Europa.

"Abbiamo appena lanciato la nostra campagna che durerà fino ad agosto. Stiamo riscontrando un forte interesse e un grande entusiasmo da parte di grandi importatori e rivenditori, come Joy Wing Mau e Pagoda", afferma Jacques du Preez, responsabile commercio e mercati di Hortgro.

"Dato che è il nostro primo anno di campagna promozionale in Cina - sperando che questo mese parta anche la nostra campagna in India - siamo partiti con gradualità, ma il piano è che diventi un investimento a medio-lungo termine e che venga ripetuta ogni anno".

Il valore medio per chilogrammo delle mele sudafricane in Cina è inferiore del 15% alla media globale. Pertanto, un obiettivo importante di queste campagne annuali sarà quello di equiparare sul mercato cinese le mele sudafricane e quelle di altri fornitori dell'emisfero australe, osserva Jacques.

Per la stagione in corso, la maggior parte delle attività sarà focalizzata su promozioni online e offline con retailer che hanno elaborato piani di vendita specifici del prodotto e selezionato i gruppi di consumatori destinatari. In futuro, le attività promozionali potranno essere estese anche ai principali mercati all'ingrosso di frutta.

La campagna promuove in generale tutte le varietà, ma le cultivar più diffuse in Cina sono le Fuji e Royal Gala/Gala, e costituiscono il 99% delle mele. Le mele Fuji sono molto note ai consumatori cinesi perché vengono prodotte a livello locale, e non sono considerate un prodotto premium.

Una cultivar premium, il cui colore e profilo gustativo rispondono alle richieste dei consumatori cinesi, è la nuova mela sudafricana Bigbucks, commercializzata come Flash Gala.

Secondo Tru-Cape Fruit Marketing, quest'anno si stima che saranno esportate in Cina 200 tonnellate di mele, che rappresenta un deciso aumento rispetto allo scorso anno.

Purtroppo, le pere sudafricane non possono trarre vantaggi dalla campagna perché non hanno ancora accesso al mercato cinese. Il Covid-19 e le conseguenti restrizioni sui viaggi internazionali hanno bloccato il processo, che era alle ultime fasi. Quando sarà terminato e le pere sudafricane avranno accesso al mercato, il frutto sarà incluso in una più ampia promozione delle pomacee.

Hortgro sta pianificando in Nigeria una campagna simile per le mele sudafricane.

Per maggiori informazioni 
Jacques du Preez
Hortgro
+27 21 870 2900
www.hortgro.co.za


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto