Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Will Teeuwen (Teboza)

Nessuna eccedenza sul mercato degli asparagi per questa stagione

Più domanda che offerta, questa è la situazione che caratterizza l'attuale stagione degli asparagi. "Si può vedere che le temperature relativamente fredde, con notti sotto i 10 °C, stanno smorzando notevolmente la produzione. Continua a esserci un ritardo in termini di offerta, il che non è un male per le vendite, perché non abbiamo ancora avuto grandi picchi di offerta e, date le previsioni meteorologiche, la situazione resterà questa per qualche tempo. Perciò non sentirete molti coltivatori lamentarsi". A osservarlo è Will Teeuwen di Teboza.

"La domanda dal settore di vendita al dettaglio è stata buona per tutta la stagione e, a causa dell'allentamento delle misure anti-coronavirus, dal settore della ristorazione è aumentata considerevolmente. Nessuno ha scorte, quindi se tutti i ristoranti chiedono una cassa di asparagi, il commercio che ne risulta è notevole - spiega Will - Questo si traduce in prezzi buoni per il periodo dell'anno in cui ci troviamo. Inoltre non mi aspetto che i prezzi scendano ulteriormente in questa stagione, come abbiamo visto nel 2017 e nel 2018, per esempio. Per un picco di raccolto abbiamo bisogno di un clima estivo con temperature superiori ai 25 °C e non sembra che ci sarà per le prime settimane".


Will e Trudie Teeuwen con Rik Kursten di Teboza

"Nel frattempo la coltivazione precoce in mini tunnel è già a metà della produzione. I primi campi termineranno la produzione tra due o tre settimane. La coltivazione standard sta cominciando e sta prendendo il posto della coltivazione riscaldata e della coltivazione in serra. Stiamo ancora coltivando buoni volumi e possiamo anche praticare promozioni nella vendita al dettaglio. Non ci sono eccedenze, quindi questo avvantaggia le vendite, naturalmente. Tuttavia, in tutta la stagione ci sono state gravi carenze di asparagi verdi sul mercato, ma ciò è stato dovuto anche alle condizioni climatiche avute in Spagna e altrove in Europa. La disponibilità aumenterà non prima della metà della prossima settimana". E' quanto si aspetta il coltivatore.

"Le esportazioni all'estero non hanno ancora raggiunto il livello del 2019, ma stiamo andando in quella direzione. Le esportazioni in Europa stanno andando bene. L'altra offerta dalla coltivazione all'aperto è limitata a causa del freddo, quindi gli asparagi sono molto richiesti", ha detto Will. Secondo il coltivatore il robot di raccolta selettiva Sparter che ha acquistato sta facendo un buon lavoro. "Da Teboza consideriamo quest'anno come un anno di apprendimento per vedere per quali lotti e per quali varietà possiamo usare il macchinario di raccolta. Quindi non abbiamo ancora raggiunto il livello che vogliamo, ma avevamo tenuto conto anche di questo e finora lo Sparter funziona come previsto".

Per maggiori informazioni:
Will Teeuwen
Teboza
Zandberg 14b
5988 NW Helden - Paesi Bassi
+31 (0) 77 307 1444
w.teeuwen@teboza.nl
www.teboza.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto