Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Hugo Castro di GinaFruit

E' un anno di alti e bassi per le banane

Finora, questo è stato un anno di alti e bassi per l'industria delle banane e Hugo Castro di GinaFruit non si aspetta che la situazione cambi presto. " Alla fine dello scorso anno, gli uragani che si sono abbattuti in America centrale hanno notevolmente ridotto le forniture di banane provenienti dal Guatemala e dall'Honduras, e questo ha esercitato delle pressioni sul mercato".

I prezzi cambiano ogni settimana
Oltre ai volumi ridotti esportati dal Guatemala e dall'America Centrale, l'Ecuador si trova attualmente alla fine del loro picco di produzione. "L'elevata domanda, unita ai volumi inferiori a quelli attesi, ha fatto aumentare i prezzi. E' stato come essere sulle montagne russe per i mercati, perché alcuni non sono disposti a pagare prezzi alti e quindi non acquistano banane, il che riduce la domanda e quindi le quotazioni scendono di nuovo. Non appena i prezzi scendono, questi mercati ricominciano ad acquistare, e questo favorisce l’aumento della domanda e fa salire di nuovo i prezzi. Quindi, non si sa quello che accadrà nel prossimo futuro: viviamo di settimana in settimana e persino di giorno in giorno", spiega Castro.

Questa situazione, derivante soprattutto dalle sfide di produzione in America Centrale, dovrebbe durare tutto l'anno. "Alcune fonti hanno affermato che ci vorrà almeno tutto quest'anno perché le aziende in Honduras e Guatemala tornino alla produzione, a causa delle inondazioni e di tutti gli altri problemi che stanno avendo. Ci vorrà molto tempo e denaro per riattivare tutto. Forse verso la fine dell'anno potranno riprendere la fornitura, ma è qualcosa che non possiamo prevedere".

Le sfide della pandemia continuano
Oltre agli effetti degli uragani, l'industria delle banane sta affrontando anche le sfide della pandemia. "Le compagnie di navigazione hanno aumentato le loro tariffe di trasporto, a causa della carenza di container", afferma Castro, che spiega: "L'intera catena logistica è stata modificata a causa della pandemia e i prezzi del trasporto sono aumentati molto. In Ecuador, siamo svantaggiati rispetto agli altri principali Paesi produttori di banane, a causa della nostra posizione: dobbiamo attraversare il Canale di Panama e il viaggio richiede più tempo. Mentre nel sistema delle banane, i prezzi sono aumentati per tutti, in Ecuador hanno visto un aumento sproporzionato, a causa di questi fattori".

Anche il prezzo totale di produzione è aumentato a causa della pandemia, dice Castro. "Il costo dei materiali di cui abbiamo bisogno per esportare le banane sono aumentati. Le casse di cartone, ad esempio, sono diventate più costose perché i consumatori di tutto il mondo ordinano online molto più spesso, il che significa un aumento globale della domanda di cartone per imballaggi. Ora anche i sacchetti di plastica sono più costosi, perché la loro produzione dipende dai prezzi del petrolio, anch'essi aumentati".

Nonostante queste sfide, l'Ecuador continua a lottare per essere competitivo. "Poiché la nostra valuta è dollarizzata, le nostre banane sono le più costose di tutta la fornitura globale. Con la crisi economica derivante dalla pandemia, questa non è una buona posizione in cui trovarsi. E' una lotta costante per continuare a essere competitivi. Forniamo una grande qualità, ma dobbiamo anche essere in grado di competere in termini di prezzo", conclude Castro.

La produzione in uscita dall'Ecuador vedrà un picco in aprile e maggio, dopodiché i volumi diminuiranno per alcune settimane fino alla 35ma, quando tornerà la normale curva di produzione.

Per maggiori informazioni:
Hugo Castro
GinaFruit
+593 999423369
gerencia@ginafruit.com.ec  
www.ginafruit.com.ec


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto