Istituito il premio Luigi Gullino per ricerche e studi sulla frutticoltura saluzzese

Luigi Gullino (in foto), nato a Saluzzo (provincia di Cuneo) nel 1921 e morto nel 1996, è stato un agronomo e imprenditore agricolo appassionato e instancabile, "degno successore" del cugino Augusto Gullino, di Lagnasco, che portò la frutticoltura nel saluzzese. 

In occasione del centenario della sua nascita, i figli Maria Lodovica e Pierantonio lo ricordano con un premio che porta il suo nome e che vuole legarsi alla candidatura di Saluzzo e Terre del Monviso a Capitale italiana della Cultura 2024.

In quest'ottica il premio valorizzerà i lavori che sapranno coniugare e rappresentare al meglio proprio la relazione tra Cultura e Frutticoltura.

Clicca qui per scaricare il bando.

Sono tre i premi. Uno: "Senior" (1.000 euro) andrà a premiare un lavoro scientifico che in preferenza tratti tematiche relative alla difesa sostenibile da parassiti, delle colture frutticole.

Gli altri due: "Junior" (di 500 euro ciascuno) premieranno studi o ricerche, realizzati anche come prodotti multimediali da studenti di scuole medie o superiori, che raccontino la storia della frutticoltura nel saluzzese.

Per la partecipazione al premio "Luigi Gullino" occorre l' iscrizione preliminare attraverso la compilazione di un modulo che dovrà pervenire via e-mail all'indirizzo: agroinnova@unito.it entro il 31marzo prossimo.

Fonte: TargatoCN


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto