Avvisi























Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Augusto Suzzi fondatore di Suba sementi

E' morto uno dei padri del settore sementiero italiano

Due giorni fa è deceduto Augusto Suzzi, fondatore della Suba Sementi di Longiano (Forlì-Cesena). Aveva 73 anni. Nato nel 1947 da una famiglia di mezzadri che coltivava i poderi della locale Curia, poco più che 20enne (nei primi anni '70), iniziò a moltiplicare le sementi per conto della ditta Zorzi di Padova. Nel 1974 costituì, insieme a Edoardo Battistini e le rispettive consorti, la ditta Suba snc. 

I quattro affittarono un piccolo locale a Cesena, acquistarono un impianto per la selezione delle sementi e cominciarono l'attività di moltiplicazione e selezione. Nel 1982, Augusto ed Edoardo acquistarono una partecipazione in un'altra società del settore sementiero, la Anseme. Successivamente, nel 1983, i due decisero di dividersi: Augusto tenne Suba ed Edoardo Anseme.

Un aneddoto: vi era un articolo, particolarmente importante per Suba, il Ravanello Giapponese o Daikon, che veniva prodotto in grosse quantità. L'interesse delle grosse ditte italiane per questo prodotto non era più così consistente, anche perché subivano la concorrenza di altri paesi produttori e l'intermediazione di Suba rendeva non proficua per loro la produzione. Fu così che Augusto, incontrando i F.lli Cecchini (Carlo e Antonio), già inseriti sul mercato giapponese in quanto promotori con Unico snc dei maggiori marchi italiani, come Del Verde e Barilla, decise di costituire con loro una società che avesse come oggetto la conclusione di contratti di moltiplicazione con ditte estere, contratti che poi sarebbero stati girati a Suba per la loro realizzazione. Così, nel 1986 nacque Suba&Unico srl che, fondata per operare in Giappone, ben presto si sviluppò in tutto il mondo.

La sede Suba a Longiano (Forlì-Cesena)

Suba ampliò la sua attività di produzione di sementi e decise di mettere in atto colture anche in altre parti del mondo, per differenziare le zone di produzione e ridurre i rischi di mancata produzione, ottimizzando i prezzi. Le coltivazioni che effettuò in Francia aumentarono di anno in anno. Per questo, insieme a soci francesi, decise di costituire una società con sede in Francia che si occupasse della produzione in Francia e così nel 2005 venne fondata Suba France. Nel 2008, acquisì Royal Seeds. 

Nel 2015, l'americana PSP (Paine Schwartz Partners) rilevò una posizione di maggioranza (circa il 90%) di Suba a fianco del management (circa il 10%) e iniziò a realizzare il piano di espansione strategica.

Nel 2017 nasceva il gruppo Verisem, che raggruppava le seguenti aziende:

  • Suba Seeds; HortuSì Srl; Verisem S.A. con sede in Nogaro (Francia, è una sede distaccata per la produzione di sementi, per crescere e perfezionare la propria capacità produttiva ed avere una piattaforma distributiva nel centro Europa);
  • Royal Seeds Srl, con sede a Mirandola (MO), specializzata nella commercializzazione di prodotti sementieri professionali, dedicati ad agricoltori professionisti e da reddito;
  • Franchi Sementi, con sede a Grassobbio (BG), una delle ditte leader nella commercializzazione di sementi sul mercato italiano e internazionale;
  • Condor Seeds Production Inc, ditta con base a Yuma (Arizona, USA) per l'estensione del comparto produttivo;
  • Brotherton Seed, una ditta con base a Moses Lake (WA) specializzata nella produzione di sementi di qualità, in particolar modo varietà di pisello e fagiolo.

Dal genio e dalla passione di Suzzi, in quasi 50 anni, sorse dunque un gruppo del settore sementiero di livello mondiale.


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto