Nuova confezione per i pomelo: piu' leggera del 50 per cento e riutilizzabile

Il packaging sostenibile è un tema ricorrente, nell'industria ortofrutticola attuale. Oggigiorno è impossibile non pensarci. Nel settore ortofrutticolo, in particolare, molti materiali di confezionamento vengono ancora utilizzati per proteggere i prodotti, prolungare la durata di conservazione, fascettare o per finalità di marketing. "Nella maggior parte dei casi, l'imballaggio rimane semplicemente necessario, come lo è per il pomelo. Ma si può imballare in maniera più sostenibile?" Questo è quanto si è chiesto Shen Liu, responsabile per l’innovazione della compagnia Yex.

Sostenibilità a tappe
"La sostenibilità è una termine onnicomprensivo. Molte aziende hanno difficoltà a iniziare a rendere i loro imballaggi più sostenibili. Abbiamo avuto questo problema anche alla Yex. Ecco perché abbiamo esaminato attentamente i requisiti richiesti dalla normativa comunitaria, dal KIDV, dall'associazione di settore GroentenFruit Huis e, naturalmente, dai nostri clienti. Partendo da questo, abbiamo creato una procedura e una politica fino al 2025, al fine di confezionare nel modo più sostenibile possibile. E questo rende improvvisamente il passaggio molto più gestibile".

Domanda per un imballaggio sostenibile per i pomelo
Il pomelo è un prodotto popolare già da molti anni, soprattutto in Germania. La diffusione di questo agrume sta aumentando rapidamente anche nei Paesi Bassi. Con la crescita della sua popolarità, però, è aumentato anche il numero di richieste relative al tipo di confezione dei pomelo. Tradizionalmente, consiste in una rete, un film di plastica, una fascia e, spesso, un'etichetta. "C’è stato chiesto regolarmente se potevamo ridurre la quantità di imballaggi e aumentarne la sostenibilità".

Riduci, riutilizza e ricicla
Presso la Yex, Shen Liu, insieme al fornitore, ha iniziato a rendere più sostenibile la confezione del pomelo. "E' stata una vera sfida, perché il confezionamento del pomelo è sempre stato così. Ogni parte aveva una funzione. Abbiamo esaminato gli elementi base della confezione e ottimizzato l’imballaggio seguendo il principio ‘ridurre, riutilizzare e riciclare’".

50% più leggero, riutilizzabile una sola volta e non costa di più 
Il nuovo packaging è ora disponibile presso la Yex, accanto a quello convenzionale. "Non vogliamo fare tutto insieme, perché alcuni clienti apprezzano ancora il vecchio imballaggio. Logicamente, la sostenibilità a volte deve essere ottenuta per fasi. Tuttavia, il nuovo imballaggio è più leggero del 50%, può essere riutilizzato una sola volta e non costa di più. La pellicola rimane una protezione necessaria per preservare la shelf life dei frutti. Vogliamo informare e sensibilizzare i consumatori che è migliore, sotto diversi aspetti. Se questa stagione va bene, il prossimo anno passeremo definitivamente a questo imballaggio", ha affermato Shen.

Uno sguardo critico su tutte le confezioni di frutta e verdura
"Questo è ciò che voglio trasmettere a tutte le aziende del settore ortofrutticolo: non è necessario realizzare un packaging sostenibile da un giorno all'altro, può essere fatto per fasi. Perché per esempio il packaging del pomelo può essere ancora più sostenibile se si utilizza la bioplastica. Quindi, analizzate gli imballaggi del vostro assortimento e cercate di capire come renderli più sostenibili, passaggio dopo passaggio. Insieme possiamo rendere il mondo un posto migliore, giorno dopo giorno".

Per maggiori informazioni
Shen Liu
Yex
Tel.: (+31) 0174 214 542
Email: s.liu@yex.nl  


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto