20 ettari di coltivazioni a partire dall'anno prossimo

Lo zenzero siciliano sara' presto una grande realta'

"Incuriositi dai benefici per la salute umana che l'assunzione di  zenzero comporta, abbiamo avviato una ricerca sul piano nutraceutico e commerciale su questo interessantissimo prodotto. Pare che il rizoma dello zenzero abbia una miriade di effetti benefici i quali, in alcuni Paesi, sono coadiuvanti nella medicina tradizionale. In Europa abbiamo scoperto esserci grande interesse e un consumo in costante crescita". Sono le parole di Amedeo Amato, conduttore dell'azienda agricola di famiglia, che da orticoltore tradizionale ha intrapreso l'esperienza di coltivare anche zenzero.

Amedeo Amato

"Non senza i dovuti approfondimenti preliminari - prosegue Amato - abbiamo deciso di impiantare una modesta superficie, per provare a coltivare questa pianta. Il successo è stato quasi immediato, grazie alle conoscenze appositamente assunte. Quest'anno siamo nell'ultima fase della sperimentazione in campo e, dall'anno prossimo, la nostra azienda concorrerà nella produzione di circa 20 ettari in Sicilia sudorientale, nell'ambito di una partnership più ampia e tesa a coprire buona parte della filiera".

"L'idea che ci ha accomunato con gli intenti dei nostri partner - spiega il coltivatore - è quella di rendere disponibile sul mercato italiano ed europeo un prodotto super fresco, raccolto, asciugato e confezionato in pochissimo tempo. Un prodotto completamente diverso da quello coltivato dall'altra parte del globo, stoccato poi per mesi e che deve viaggiare per 50 giorni con un costo ecologico notevole. Uno zenzero italiano, dunque, molto più sostenibile sul piano ambientale e coltivato secondo i gli standard italiani in materia di sicurezza alimentare, notoriamente tra i più restrittivi al mondo. Senza parlare, poi, delle proprietà organolettiche che sono indiscutibilmente superiori per tutti i motivi appena detti".

Lo sbocco commerciale dello zenzero prodotto da Amato è la GDO italiana che, secondo quanto riferito dal produttore attenderebbe "i maggiori quantitativi per avviare una diffusione più ramificata sul territorio di un prodotto che, al momento, si relega tra le nicchie del settore ortofrutticolo".

"Avviato il progetto di una produzione più estesa – sottolinea l'esperto – non escludiamo l'approccio ai mercati del Nord Europa che, come risaputo, mostrano già da tempo grande vivacità per il consumo di zenzero. Fin qui, al dettaglio, in Italia, si sono registrati prezzi confortanti per il prodotto confezionato in vaschette da 200 grammi di origine cinese, che si è attestato anche a 2,50 euro la confezione. Riteniamo che il prodotto di origine italiana possa piazzarsi nettamente al di sopra di tali quotazioni".

Il prodotto fotografato è ancora poco maturo ed è stato raccolto a titolo dimostrativo. "In Sicilia lo zenzero si semina a giugno e si raccoglie indicativamente tra dicembre e gennaio".

Contatti:
Azienda Amato Antonino
Contrada Reverbero - Acate (Ragusa)
Cell.: +39 327 2015677
Email: amatoamedeo78@gmail.com


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto