Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il commento di Bart Zeevenhoven (Scherpenhuizen)

Il mercato dei pomodori olandesi procede bene da alcune settimane

I pomodori olandesi coltivati sotto luce artificiale si stanno vendendo molto bene quest'anno. E' quanto riferisce Bart Zeevenhoven, responsabili acquisti della Scherpenhuizen, società all'ingrosso olandese. "I prezzi sono aumentati all'improvviso, dopo le festività. Altri Paesi di produzione hanno dovuto fare i conti con condizioni meteo estreme. A causa della luce insufficiente, anche la produzione è stata limitata e da circa quattro o cinque settimane, i prezzi sono alti".

La crescita della coltivazione controstagionale, resa possibile con luci HPS o LED, gioca un ruolo nel determinare il prezzo del pomodoro a grappolo olandese, come constatato da Bart. "Fino a qualche anno fa, eravamo abituati all'aumento delle quotazioni di questi pomodori che, fino a fine gennaio, arrivavano a 10 euro. Non è più così, proprio a causa dell'espansione della coltivazione sotto luce artificiale. L'offerta di pomodori a grappolo è aumentata considerevolmente".

"Gli eventi meteo estremi colpiscono sempre più Paesi come il Marocco e la Spagna. Nei prossimi anni, quindi, mi aspetto una maggiore domanda di pomodori olandesi coltivati sotto luce artificiale. Dopo tutto, questo tipo di coltivazione può essere controllata meglio", dice Bart.

Scherpenhuizen fornisce una gamma completa di pomodori a grappolo, pomodorini e pomodori ciliegino, tutti coltivati sotto luce artificiale.

Prodotto spagnolo non della migliore qualità
"Nelle ultime settimane, l'offerta in arrivo dalla Spagna è risultata scarsa. Ora è leggermente aumentata ma, per quanto riguarda la qualità, ultimamente ha lasciato a desiderare". Non è ancora possibile sapere come sarà l'avvio della stagione olandese, secondo Bart. "Dipende molto dalla situazione in Spagna e Marocco".

"Sembra che l'inizio dell'anno sia buono per i peperoni Blocky. I primi peperoni verdi si stanno affacciando ora sul mercato. Poche settimane fa, quasi non c'erano cetrioli disponibili e il prezzo arrivava fino a 1,10-1,20 euro ciascuno. Tuttavia, quando si tratta di cetrioli, sappiamo bene che le quotazioni possono scendere altrettanto facilmente. Ora si vendono nuovamente a circa 0,50 euro".

Secondo Bart, c'è richiesta per tutta la gamma offerta. "Questo si riflette sui prezzi attuali. Tutte le nazioni stanno registrando una buona perfomance: Paesi Bassi, Belgio, Germania e Regno Unito hanno coltivazioni di alto valore. Inoltre, c'è molta concorrenza da parte della produzione locale in pieno campo di altri Paesi europei, come Ungheria e Romania. Non appena cambierà il meteo, questi saranno i primi a rivolgersi ai Paesi Bassi. Ma, se il meteo dovesse rimanere favorevole, queste nazioni saranno autosufficienti", conclude Bart.

Per maggiori informazioni:
Bart Zeevenhoven
Scherpenhuizen
7 De Schakel
5651 GH Eindhoven, Paesi Bassi
Tel.: +31 (0) 402 495 133
Email: b.zeevenhoven@scherpenhuizen.nl
Web: www.scherpenhuizen.nl


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto