Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Incalza il trend per la IV e V gamma

"Anche quest'anno siamo tornati da Berlino molto soddisfatti. Abbiamo consolidato i nostri contatti, rinnovato accordi e incontrato nuovi partner". Questo il commento di Massimo Pavan, amministratore di PEF, storica azienda italiana impegnata nell'agrobusiness internazionale.

Nella foto, da sx.: Alberto Mazzagallo (comme.le), Roberto Pavan (amm.re), Massimo Pavan (amm.re), Cristina Voltolino (resp. amm.vo), Mariachiara Boscolo (comm.le)

"Le fiere servono proprio a questo – prosegue Pavan – evitando a chi, come noi, ha interessi in tutta Europa di doverla girare in lungo e in largo per conoscere di persona i propri interlocutori. E' infatti molto importante incontrare i propri partner non solo al telefono, ma direttamente perché ciò implica un approccio più empatico verso i colleghi, che aiuta molto nei rapporti commerciali".

"Berlino 2020 non si è smentita rispetto alle precedenti edizioni – racconta l'agromanager – Infatti abbiamo portato a casa il valore aggiunto della conoscenza di nuovi trend consumistici e delle situazioni produttive dei Paesi competitor. Questo ci permette di aggiustare il tiro sulle nostre scelte colturali e varietali, oltre che darci la dimensione del prodotto disponibile sulle piazze internazionali ed Europee in particolare. Apprendere quali siano le esigenze dei nostri clienti, serve a centrare meglio anche i nostri obiettivi. La fiera di Berlino, come quella di Madrid, in tal senso, ci è molto di aiuto".

Il consumatore nord europeo chiede sempre più prodotto di qualità e già pronto
"Non è certo di quest'anno la novità - spiega l'esperto – che vede il consumatore sempre più attento verso la qualità produttiva. I nuovi stili di vita, da una parte, chiedono maggiori garanzie sulla sicurezza alimentare e, dall'altra, impongono una sempre minore disponibilità di tempo per la preparazione dei pasti domestici. La somma di questi fattori è emersa con insistenza proprio nel corso di Fruit Logistica 2020, che ha chiaramente delineato un'impennata dell'interesse verso i prodotti di IV e V gamma".

"Il consumatore finale e, di conseguenza, la clientela business – chiarisce l'amministratore di PEF – desidera, dunque, non solo prodotti sani, sicuri, nutrienti e buoni, ma anche certificati. Le certificazioni nell'agone dell'agrobusiness in ambito EU (e non solo) sono ormai una conditio sine qua non. I clienti internazionali chiedono dunque maggiore capacità di risposta ai nuovi trend. Purtroppo solo le aziende italiane più strutturate hanno la possibilità di rispondere agilmente e di essere reattive rispetto alle continue nuove esigenze di un mercato sempre più dinamico. Non basta, quindi, fornire solo un buon prodotto, ma questo deve essere accompagnato da una serie di servizi".

Contatti:
Pef Srl
Sede Amm.va e Centro di produzione e confezionamento
Via P.E. Venturini, 248
30015 Chioggia (VE)
Tel.: (+39) 041 491544
Fax: (+39) 041 5541337
Centro di produzione e confezionamento
C.da Garzalla
97014 Ispica (RG)
Tel.: (+39) 0932 951822
Fax: (+39) 0932 952801
Email: info@pefsrl.net
Web: www.pefsrl.net


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto