Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Leggero calo di visitatori ma qualita' in aumento

Fruit Logistica supera la paura del coronavirus. Guarda le foto dalla fiera!

Tutto è arrivato all'improvviso: le notizie del coronavirus, i primi contagiati, le prime vittime, il blocco dei voli e, di conseguenza, le defezioni dalla partecipazione a Fruit Logistica. A conti fatti, l'edizione 2020 della kermesse berlinese registra un leggero calo di presenze ed espositori (i dati ufficiali saranno resi noti solo tra pochi giorni), ma il bilancio è comunque positivo.

Clicca qui per vedere le foto della presenza italiana in fieraUno degli stand rimasti vuoti, e prontamente chiusi, a causa della paura per il coronavirus

La maggiore assenza è stata, ovviamente, quella degli espositori dalla Cina, con oltre il 50% in meno tra partecipanti e visitatori. E' chiaro che, su 30 padiglioni espositivi, e circa 110mila metri quadrati di manifestazione, vi sono state hall con maggiore presenza di pubblico e altre con affluenze molto più basse.

Clicca qui per vedere le foto della presenza italiana in fiera

"Un calo di visitatori, qualche appuntamento saltato ma, nel complesso, Fruit Logistica si è confermata la solita rassegna che riunisce l'intero mondo ortofrutticolo". Così si sono espressi tantissimi espositori italiani, anche se non sono mancate lamentele più marcate. "Ad esempio, per la prima volta, il venerdì mattina sono stati confrontati i pass d'ingresso con le carte d'identità, provocando forti rallentamenti nell'accedere alla fiera".

C'è anche chi ha visto il lato positivo della minore affluenza in fiera: "Ci sono stati meno curiosi del solito, i cosiddetti cacciatori di gadget. Forse la paura del virus ha tenuto lontano dai padiglioni un po' di persone non professioniste del settore".

Clicca qui per vedere le foto della presenza italiana in fiera

"Nonostante i riscontri innegabilmente positivi, almeno per la nostra Organizzazione, anche per questa edizione non abbiamo non potuto notare un calo generale di affluenza nei vari padiglioni - racconta un dirigente - Il primo giorno è passato un po' sotto tono, forse a causa delle preoccupazioni per il coronavirus; il secondo è andato decisamente meglio, mentre il terzo ha avuto un andamento altalenante. Bene, tutto sommato, il padiglione 4.2 e lo stand della Regione Sicilia, che comunque è stato molto visitato".

Per gli espositori campani è andata molto bene: è stata come sempre un'occasione d'incontro e di confronto. "Molti i contatti presi con i buyer italiani e diversi accordi sono stati sottoscritti con la Gdo europea". Buon riscontro e incontri proficui anche per gli espositori laziali dell'Agro Pontino, che trovano in quest'appuntamento annuale una buona vetrina per far conoscere i loro prodotti.

La nuova area dedicata interamente all'Italia nella Hall 6.2 ha lasciato un po' di amaro in bocca: "Troppi spazi dove sedersi nelle due corsie in fondo e poco flusso di visitatori. Per quest'anno è andata così, vedremo cosa cambierà dalla prossima edizione".

Fruit Logistica 2021 si terrà dal 3 al 5 febbraio.

(Articolo e reportage fotografico realizzato in collaborazione con Gaetano Piccione, Lorena Reale, Maria Luigia Brusco e Vincenzo Iannuzziello)

Clicca qui per vedere le foto della presenza italiana in fiera


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto