Le forniture di limoni sono buone, ma le importazioni dovranno affrontare alcune difficolta'

Attualmente il mercato degli Stati Uniti sta vivendo un periodo interessante per quanto riguarda i limoni. In California, le forniture regolari provengono dal Distretto 2, che ha cominciato circa un mese fa, ma anche dal Distretto 1, che sta appena cominciando.

"La quantità di prodotto è più o meno la stessa di quella dell'anno scorso. Siccome ci troviamo all'inizio della stagione, al momento c'è una fornitura limitata per gran parte dei frutti". A sostenerlo è Armen Karapetian, di Fresh Quality Produce, con sede a Los Angeles, California.

Karapetian osserva che la disponibilità dei calibri più grandi - 75, 95 e 115 - è ancora limitata. "Il mercato sempbra più ricettivo per i calibri 115 i qualità media, mentre è un po' più difficile collocare quelli di alta qualità".

Per quanto riguarda i prezzi, Karapetian afferma che l'anno scorso è andato bene, in questo senso. "Non abbiamo avuto molte importazioni e, nello stesso periodo, il Messico aveva terminato. Tuttavia, al momento il prodotto messicano continua ad arrivare attraverso Nogales, Arizona - continua - Inoltre, l'anno scorso il mercato della California è stato molto più breve e la disponibilità di prodotto era più limitata. L'anno scorso, una cassa di limoni si vendeva per 60 dollari".

Foto: Salix Fruits LLC

Dimensioni e prezzo
Al momento, i frutti di alta qualità nei calibri 75, 95 e 115 stanno conservando il prezzo intorno ai 35 dollari e oltre. Per quanto riguarda i frutti di qualità media, di calibro 115 e oltre, il prezzo è intorno ai 25 euro. Per i calibri 140 e più piccoli, il prezzo è intorno ai 20 dollari.

Per quanto riguarda le importazioni il Messico, che tendono ad arrivare sul mercato dalla fine di agosto a novembre, le forniture continuano ad arrivare e più avanti potrebbero arrivarne anche di più.

Luis Elortondo, di Salix Fruits LLC, un'azienda di import-export specializzata in agrumi che si trova ad Atlanta, Georgia, afferma: "Negli ultimi anni, sono stati piantati molti alberi di limone, quindi nelle prossime stagioni entreranno in produzione". Elortondo precisa anche che c'è del lavoro da fare per migliorare la qualità dei limoni provenienti dal Messico. "Negli ultimi anni, la qualità dal Messico non è stata buona. I clienti erano disposti ad acquistare da questa origine solo se il prezzo era migliore di altri - continua Elortondo - Tuttavia, quest'anno noto un certo miglioramento della qualità".

Detto questo, per quanto riguarda l'import, la recente tariffa del 25% applicata sui prodotti europei influenzerà le prossime importazioni di limoni. "Dalla Spagna si tratta di circa 5 dollari a cartone di limoni - spiega Elortondo - Per i mandarini, il produttore ha deciso di lasciare perdere il mercato USA, per quest'anno. Tuttavia, in termini di limoni, abbiamo una fornitura eccellente e il produttore è disposto a continuare perché non vuole perdere la quota di mercato negli USA. Pertanto spedirà alcuni carichi negli Stati Uniti, ma si tratterà solo di una frazione del programma che avevamo". Il prodotto spagnolo comincerà a essere caricato la settimana prossima.

Calo nel raccolto turco
Nel frattempo, in Turchia i problemi di raccolto stanno avendo un impatto anche sulle importazioni. "A causa delle temperature molto elevate registrate durante il periodo di fioritura, la Turchia ha perso almeno il 50% del raccolto, fino ad arrivare ad un calo del 60-70% della varietà precoce Interdonato". Tuttavia, ciò che resta è già in fase di spedizione.

Elortondo aggiunge che le importazioni stanno diventando più interessanti soprattutto nella East Coast. "Il trasporto oceanico dei limoni ha un costo più basso rispetto a quello su strada dalla California alla East Coast - afferma - Ecco perché sempre più clienti sono disposti a importare limoni nella East Coast".

Nei prossimi mesi, tutti questi fattori porteranno molto probabilmente a prezzi più alti nel complesso, soprattutto perché la domanda dei limoni, in generale, non è elastica. "Non è un frutto che si mangia. Se si sta cucinando e si ha bisogno di limoni, si va a comprarli, non importa quale sia la loro quotazione - conclude Elortondo - Quest'anno i prezzi saranno più alti rispetto all'anno scorso, ma nel complesso non ci sarà una carenza di fornitura".

Per maggiori informazioni:
Armen Karapetian
Fresh Quality Produce
Tel: +1 (213)891-1122
Email1: armenk@freshqp.com 
Web1: https://www.freshqualityproduce.com/

Luis Elortondo
Salix Fruits LLC
Tel: +1 (770) 872-7824
Email2: luis@salixfruits.com 
Web2: http://salixfruits.com/ 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto