Packaging redditizi per il consumatore finale: buoni sconto in cambio di cassette ortofrutticole

"Crediamo che i nostri prodotti debbano essere presentati in un contenitore che li valorizzi e stia al passo con la loro qualità. E' in seguito a questa esigenza che abbiamo deciso di investire in nuovi imballaggi in PoliPropilene (codice materiale plastico PP05), i quali ci consentono di esporre e commercializzare i nostri articoli ortofrutticoli in una cassetta che ha ricevuto una certificazione alimentare di cui è stata testata l'idoneità tramite prova di cessione". A parlarne è Vito Galati, titolare dell'omonima azienda agricola.

"I nostri imballaggi, di colore bianco-grigio, sono costituiti da PoliPropilene seconda vita post-consumo. Ciò vuol dire che tutto il materiale proviene da imballi già utilizzati e riciclati. La nostra mission è stata sempre quella di portare sulla tavola degli Italiani non solo prodotti di qualità, ma anche sicuri. In questo, anche la scelta del packaging è fondamentale. Infatti, l'idea di creare una cassetta che non sia stata ricavata tramite il classico procedimento di derivazione del petrolio, con conseguente impatto ambientale, potrebbe dare maggiore valore al prodotto".

"Disponiamo di 3 diversi formati: 30x40x18.5, 30x50x14, 30x50x21. La loro portata, mediamente tra i 600 e i 700 grammi per metro quadro, dipende dalla grammatura con cui si sceglie di modellare la fustella in fase di creazione".

"Il nostro obiettivo è quello di fornire ai consumatori finali e agli intermediari ortaggi in imballaggi più sicuri, leggeri e visivamente accattivanti, considerato che la stampa è personalizzabile sull'intera superficie della cassetta. Attualmente, con queste nuove cassette, stiamo commercializzando cetriolo, pomodoro, peperone dolce e peperoncini piccanti in collane.

"La fornitura è a opera della Coplast Packaging srl, Lusia (RO). Ogni imballaggio è al 100% riciclabile, l'obiettivo di questa azienda è ambizioso: installare degli eco-compattatori, ossia macchinari in cui i consumatori e gli operatori ortofrutticoli, dopo aver smaltito le cassette utilizzate, possano ricevere in cambio uno scontrino sul quale viene riportato un codice sconto utilizzabile per gli acquisti in circuiti convenzionati: una vera e propria forma di retribuzione, insomma! Il materiale finale sarà macinato, lavato, rigranulato e rimesso in circolo creando così un nuovo imballaggio. Inoltre, questi eco-compattatori pesano la quantità conferita e riconoscono il produttore leggendo un codice presente sotto ogni cassetta".

"Noi Italiani annualmente produciamo 35 kg pro-capite di rifiuti da imballaggio. Seppur nel nostro piccolo, vogliamo contribuire a evitare che nelle discariche finisca una parte di questi materiali, fornendo confezioni più sicure e incentivando i consumatori a riciclare le materia plastiche".

Contatti:
Az. Agr. Galati Vito
c/da Torrevecchia,
88022 Acconia di Curinga (CZ) - Italy
Tel.: (+39) 330 356432 - 0968 78606
Email: az.galativito@gmail.com
Web: aziendagalativito.it
Instagram: instagram.com


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto